Sanremo 2021: ecco chi sono Colapesce e Dimartino, favoriti dalla critica

Siciliani, amici da tanti anni, cantautori e “mortali”, Antonino Dimartino e Colpaesce saliranno sul palco del Teatro Ariston dal 2 al 6 marzo per la loro prima volta al Festival di Sanremo.

I due canteranno “Musica leggerissima”, brano che dopo il primo ascolto riservato a pochi giornalisti, è piaciuto così tanto da meritare apprezzamenti e voto 10 nonché commenti che li vorrebbero aggiudicarsi il premio della critica.

Della canzone Colapesce e Dimartino hanno rivelato: “E’ stata scritta in estate, senza pensare al Festival, rispecchia i nostri percorsi musicali. Volevamo parlare del nostro tempo, ma senza nominare la pandemia”. Al centro del brano vi è il potere della musica con “la sua capacità di alleviare le sofferenze umane, perché anche nell’abisso un motivetto ti può salvare. La musica leggerissima per noi è quella dell’inconscio”.

Amici per scelta, ma anche nel segno della musica. Per la serata della c.d. “Canzone d’autore” gli artisti canteranno “Povera Patria” di Franco Battiato senza aver alcun ospite. Sui loro canali social hanno spiegato perché: “La serata delle cover a Sanremo canteremo Povera Patria, non ci sarà nessun ospite, eravamo già di troppo noi due. È una canzone che fa male, le sue strofe feroci non lasciano scampo all’ascoltatore pur rimanendo leggere, senza giudizi. Ti lascia sospeso nell’incertezza con i suoi cambi di tempo fino all’esplosione finale, dove torna la luce che indica la strada per un futuro migliore. È una preghiera laica “Se avremo ancora un po’ da vivere, la primavera intanto tarda ad arrivare”.

Con già all’attivo un disco dal titolo “I Mortali” ben accolto dai fans e dalla critica musicale al quale è seguito un tour estivo di poche date, in occasione della partecipazione al Festival di Sanremo rilasceranno un 45 giri esclusivo, doppio Lato A, con Musica Leggerissima e la cover di Povera Patria di Franco Battiato. Sono solo 300 copie numerate a mano. La copertina fronte retro è opera del maestro Fontanesi.

In più, Colapesce e Dimartino hanno pensato anche ad un nuovo album che hanno intitolato “I Mortali²” perché avrà delle sorprese.

“Il 19 marzo uscirà la nuova versione de “I Mortali”, il nostro disco del 2020. Lo abbiamo chiamato “I Mortali²” perché oltre a Musica leggerissima, il brano di Sanremo 2021, e la cover di Povera Patria di Franco Battiato, conterrà anche una nuova canzone intitolata proprio I Mortali, un nostro adattamento in italiano di un brano stupendo di Marianne Faithfull intitolato Born to Live e sei tracce del nostro repertorio da solisti ri-arrangiate, ri-suonate e ri-cantate insieme, per un totale di dieci canzoni in più. In pratica un vero e proprio nuovo disco che si affianca a quello che già conoscete. L’album uscirà in versione doppio LP e doppio CD e ne è stata realizzata anche un’edizione limitata con un insert fotografico autografato da noi” hanno spiegato i due.

Sembra che la strada per una performance unica e indimenticabile al Festival di Sanremo sia spianata. Non resta che far crescere l’hype in attesa del 2 marzo!



Sandy Sciuto