foto_credits_Antonio Ragni

Random abbandona il rap per cantare l’amore a Sanremo 2021 con “Torno a te”

E’ il secondo più giovane di questo Festival di Sanremo, Random classe 2001, nonostante la giovane età vanta un curriculum musicale da far invidia a tanti suoi colleghi. Sarà tra i Big della 71esima edizione del Festival di Sanremo con il brano “Torno da te”

Lo conosciamo perché ci ha fatto ballare per tutta l’estate con la sua “Sono un bravo Ragazzo un po’ fuori di Testa”che ha totalizzato ben oltre 210 milioni di ascolti su tutte le piattaforme digitali. Autore di grandi successi “Chiasso”, “Rossetto” e “Sono un bravo Ragazzo un po’ fuori di Testa” che contano un totale di 6 dischi di Platino, Emanuele Caso, in arte Random è uno degli artisti più interessanti del panorama musicale italiano. Dopo un anno di importanti traguardi Random pubblica l’emozionante singolo “Sono Luce”, prodotto da Shablo e Zenit, disponibile all’interno della raccolta “Montagne Russe (Extended)”, che contiene anche, in aggiunta ai brani originariamente contenuti nella prima edizione, i singoli “Nudi Nel Letto” e “Ritornerai 2”. In autunno Random è stato candidato come Best Italian Act agli MTV EMA2020.

Della sua canzone  in gara al Festival dice di averla scritta in estate dopo aver ricopiato la pianola rotta di suo nonno dal quale sono nate quasi tutte le sue canzoni. “Torno da te” è un invito a vivere sempre l’amore come se fosse il primo.

Quando giri introna me

sai non mi sembra vero

e forse non lo sei

Forse è la testa mia

e oggi ritorno da te

Torno ad amare almeno

Forse non penso più

oggi mi sento vivo

Cercami e mi troverai

Dentro le note che mi scriverai

Durante la terza puntata di Sanremo 2021 Random divide il palco con i The Kolors esibendosi in un iconica canzone di Jovanotti “Sono un ragazzo fortunato”, sicuramente una scelta azzeccata nel suo caso.

Random racconta: “Sono davvero tanti i motivi per i quali Ragazzo Fortunato è stata la canzone che ho scelto di portare sul palco dell’Ariston per la serata del giovedì insieme a The Kolors. Jovanotti è uno dei miei artisti italiani preferiti in assoluto e Ragazzo Fortunato è un pezzo che in qualche modo dice tanto di me: io vivo ogni giorno come se mi avessero regalato un sogno, al quale lavoro con determinazione perché si realizzi. Credere nei propri sogni è il messaggio che voglio portare a chi mi ascolta. Inoltre, è una canzone che ha un ritmo completamente diverso dal brano che porterò in gara e questo mi consentirà di mostrare un’altra parte di me al pubblico di Sanremo. Sono molto felice di condividere questa esperienza con The Kolors, che ammiro da sempre, e con Stash, al quale sono legato da un affetto fraterno”.



Claudia Ruiz