Da www.pianetamilan.it

Precampionato estivo 2020: si scaldano i motori in vista della Serie A

L’estate precampionato è un’ottima palestra d’allenamento per tutte le squadre di serie A. Le amichevoli, infatti, permettono ai calciatori di riacquistare la migliore condizione fisica e di mettere minuti importanti nelle gambe in vita della ripresa del campionato.

In questa breve e strana estate 2020 le amichevoli precampionato (e non solo) hanno dato spunti interessanti.

La squadra che, dalla fine del campionato 2019/2020 ha giocato di più è sicuramente il Milan. Tre amichevoli, tutte vinte, con Novara (4-2), Monza (4-1) e Brescia (3-1) più il vittorioso turno preliminare di Europa League contro gli irlandesi dello Shamrock Rovers (2-0). In partite ufficiali il Milan non perde da ben 14 gare consecutive. Che sia di buon auspicio per la prossima stagione?

Dall’altra parte del Naviglio l’Inter è, comprensibilmente, più indietro di condizione. La squadra di Conte ha terminato ad agosto inoltrato la stagione, con la sconfitta in finale di Europa League. Per questo l’Inter comincerà il campionato con una settimana di ritardo. Nel frattempo una sola amichevole stra vinta contro il modesto Lugano per 5-0.

La Juventus è in piena rifondazione. Dopo l’addio turbolento di Sarri, ecco anche il saluto di Higuain, sbarcato negli States all’Inter Miami, alla corte di Beckham. Juve che è alla ricerca di una punta titolare per la prossima stagione, con Dzeko obiettivo più che concreto. Alla prima panchina di Andrea Pirlo i bianconeri non tradiscono le aspettative e demoliscono il Novara per 5-0.

Da www.gazzetta.it

Estate intensa anche per il Napoli di Gattuso, tra acquisti e tornei amichevoli ovviamente dominati senza alcun tipo di problema contro squadre provinciali.

Discorso diverso per la Roma di Fonseca che, nelle partite di questo precampionato è andata incontro anche a un pareggio, contro il Cagliari, per 2-2. Sardi che, nel frattempo, stanno per mettere a segno l’incredibile colpo Godin per la difesa. L’esperto difensore ex colchoneros, dopo una sola annata all’Inter, è pronto a sbarcare nell’isola. Roma che, invece, dovrà ancora fare a meno di Zaniolo, infortunatosi in Nazionale contro l’Olanda, nella partita di Nations League.

Insomma, un precampionato importante per le squadre e per i calciatori, che hanno potuto giocare e riabituarsi al sapore del manto verde in vista della prossima, importantissima stagione. Notizia importante, nel frattempo, è la parziale riapertura degli stadi. Il ministro Spadafora ha autorizzato la presenza di 1000 persone per le partite Parma – Napoli e Sassuolo – Cagliari. Che sia il primo passo per un ritorno alla normalità sugli spalti e nelle nostre vite.



Marco Nuzzo