news.newonnetflix.info

Netflix e la sua ossessione per eliminare le serie tv più promettenti

Ciò che all’inizio sembrava una triste coincidenza, ora sta diventando una vera e propria normalità per Netflix, ovvero quella fastidiosa, e ormai frequente, abitudine di cancellare alcune delle sue serie tv più promettenti che, sebbene non riscuotano lo stesso successo di serie come Stranger Things, o la recente Bridgerton, riescono comunque a raggruppare molte persone che rimangono alquanto deluse dalle improvvise decisioni delle piattaforma di eliminare le serie, nella maggior parte delle volte lasciandole senza un vero e proprio finale.

Il caso più recente è quello di Away, la serie fantascientifica che dopo solo due settimane dall’emissione della sua prima stagione, ha visto la chiusura da parte di Netflix mettendo fine alla storia interpretata dalla brillante Hilary Swank. Le ragioni principali sarebbero i suoi alti costi di produzione e, in maniera analoga alle altre serie tv che verranno elencate, la pandemia scatenata dal Covid-19 cha reso le cose solamente più complicate.

filmdaily.co

Ma quali sono le serie tv che, dopo essere state cancellate da Netflix, hanno riscosso maggior malcontento fra i fan di tutto il mondo?

  • Chiamatemi Anna

La serie tv ispirata al fantastico racconto di Anna dai capelli rossi ha chiuso i battenti dopo solo tre stagioni, essendo riuscita a conquistare il cuore del pubblico sin dagli inizi grazie all’anima di Anna, un magico mix di forza e buon animo che difficilmente si riesce a trovare in altri personaggi di serie tv simili.

È così che sui social è partita da subito una campagna di salvataggio della serie con il massivo utilizzo di hashtags come #SaveAnneWithanE e #RenewAWAE, anche se ad oggi non sembra essere riuscita a risolvere qualcosa, colpa anche del panorama economico e sociale in cui ci troviamo per via del Covid-19 che ha costretto Netflix, e anche i suoi competitors, a dover rivalutare i loro piani di attuazione per non rischiare di cadere in rovina.

pianetadonne.blog
  • The Society

Altro caso molto polemico, forse quello che fra tutti ha destato più incredulità nel pubblico, è stato quello di The Society, serie che era stata rinnovata per una 2ª stagione, con tanto di video annuncio da parte di tutto il cast, con un colpo di scena finale che non poteva senz’altro essere lasciato senza ottenere risposte. Invece, in maniera totalmente inaspettata ecco arrivare a fine agosto l’annuncio di Netflix, avendo incontrato i maggiori problemi nell’incompatibilità di riunire il cast in epoca Covid.

Insomma, un’altra tristissima fine che sembra essersi portata via il coronavirus, e con essa anche le risposte che i fan volevano dal finale della serie, incredibilmente preoccupante. A nulla sembrerebbero servire, anche in questi casi, le forti petizioni su Twitter, che continuano ad andare avanti anche oggi, affinché The Society possa avere almeno un’altra stagione.

Fra tutte le serie è sicuramente quella che ne avrebbe avuto bisogno di più.

netflix.com
  • Le terrificanti avventure di Sabrina 

Chiudiamo con la serie che fra le citate è durata di più, la quarta stagione è stata rilasciata pochi giorni fa, ma che la sua eliminazione ha comunque destato molta tristezza tra i fan.

Le terrificanti avventure di Sabrina aveva da sempre raccolto molto interesse intorno a sé, in quanto si trattava del riadattamento di uno dei personaggi più famosi degli Archie Comics, e in queste quattro stagioni Sabrina è stata capace di regalare tante emozioni e colpi di scena, potendo riassumere il tutto con una parola: CAOS, che altro non è se non la sigla delle serie tv in lingua originale, Chillings Adventures of Sabrina.

La sensazione su questa serie è che, sebbene siano state già rilasciate ben quattro stagioni, si sarebbe potuto parlare ancora di molte altre cose, senza cancellare una serie che in fondo, anche per quanto riguarda gli ascolti, andava piuttosto bene.

serial.everyeye.it



Marco Russano