L’incredibile storia di Joe Cummings

In #Instaworld, social up by redazioneLeave a Comment

Nel 2009, l’attore newyorkese Joe Cummings fece una scoperta shockante: ogni mattina, svegliandosi, trovava resti di cibo consumati durante la notte, non era stato lui, né tantomeno la sua fidanzata. Decise così di installare una telecamera notturna per riprendere ciò che accadeva in cucina…

Il video di quelle riprese è stato pubblicato su YouTube: potete vederlo cliccando QUI.

All’inizio del filmato, Cummings racconta di come il cibo sia sparito dal suo appartamento. Una sera, così, prima di dormire decide di installare una videocamera a infrarossi per riprendere una vasta porzione della cucina. Due ore dopo, qualcosa si muove all’interno di un angusto spazio sopra la porta. Una figura emerge e, lentamente, si fa largo all’interno della stanza, attenta a non fare rumore. Non si distinguono i tratti del viso, ma si possono notare i capelli lunghi e arruffati, i piedi scalzi e l’abbigliamento semi-logoro. Cummings precisa che quella non è la sua fidanzata.

La donna si muove nell’ambiente con grande maestria, come se l’avesse fatto centinaia di volte. Per prima cosa, la vediamo orinare nel lavandino della cucina; poi, apre il frigorifero e mangia cibo e  si rinfresca con bevande. Dopo, ispeziona anche una credenza lì vicino. Infine, forse consapevole di fare poco rumore, si accomoda su una poltrona ed inizia a guardare la tv.

Ma, all’improvviso, sente che Joe si sta svegliando. Veloce, così, la donna spegne il televisore e si nasconde. Il ragazzo entra in cucina e prende un bicchiere d’acqua, ignaro che quell’inquietante figura è annidata lì da qualche parte e non appena torna a letto, la donna scivola di nuovo fuori dal suo nascondiglio.

Sono passati ormai 6 anni da questi eventi. Molti accusarono Joe di aver inscenato tutta la vicenda. L’eventuale falsità del video, tuttavia, non è ancora stata provata. Uno scherzo di cattivo gusto? O attività paranormali? Quello che è certo è che ora quella donna sta guardando Joe mentre sta leggendo questo articolo.

Loading...