Leggere ebook gratuiti è possibile: ecco come e dove reperirli

È oramai una leggenda metropolitana che leggere è un privilegio riservato solo a coloro che possono permetterselo.

L’avvento della tecnologia e l’introduzione del libro non solo in formato cartaceo, ma anche in formato digitale ossia il c.d. eBook hanno garantito a milioni di utenti di Internet in tutto il mondo di poter accedere alla cultura con dei semplici clic.

Per contrastare, quindi, le statistiche che vogliono gli italiani un popolo che legge poco o poco interessato alle librerie, su internet ci sono degli appositi siti che permettono di abbattere i costi della cultura e di leggere.

Nello specifico, parliamo di vere e proprie piattaforme digitali in cui gli utenti del web possono scaricare libri in maniera completamente gratuita. Ve ne sono di ogni tipo e per ogni curiosità letteraria.

Ecco, quindi, alcuni dei siti che dovete assolutamente conoscere se volete leggere eBook in maniera gratuita.

Cominciamo con Amazon. La piattaforma commerciale più usata a livello planetario, gode anche di una sezione in cui sono disponibili 60mila titoli. Si spazia dai classici fino ai titoli moderni e comprende gialli, libri per bambini, fantasy e manualistica.

Su Amazon, i testi si trovano in tutte le lingue in rigoroso formato Kindle. Per scoprire gli eBook gratuiti basterà inserire il filtro “gratis” ed appariranno tutti i titoli disponibili da poter aver comodamente nel proprio dispositivo con un solo clic. A costo zero.

Interessante proposta è quella di Liber Liber.

Il sito raccoglie i classici della letteratura mondiale. Da Pirandello a Edgar Allan Poe, da Dostoevskij a Baudelaire. È possibile scaricarli in modo gratuito. Liber Liber offre un altro servizio. Gli utenti possono non solo avere il libro in versione eBook ma anche in formato audiolibro anch’esso gratuito.

Readme, invece, è la piattaforma che raccoglie soprattutto i testi della letteratura classica e i libri del passato. Una scelta ardua e anticonvenzionale per i suoi creatori, ma decisamente azzeccata per quanti tra studenti e appassionati siano interessati a reperire manoscritti o libri difficili da trovare in formato cartaceo.

Altro progetto digitale letterario è Open Library, nato con l’obiettivo di creare la più grande banca dati esistente di libri con una positiva eccezione: chiunque può collaborare alla creazione di questa “biblioteca aperta”. Creato nel 2007, oggi Open Library conta più di 10 milioni di utenti unici al mese che usufruiscono del sito. Il catalogo è costituito da libri che sono fuori copyright e la scelta è vastissima. Come per altri siti, anche in Open Library vale la regola dei testi presenti in moltissime lingue e che si occupano di vari genere. In più, però, se l’eBook cercato non è disponibile, ci si può mettere in coda per ottenerlo. Open Library funziona come una vera e propria biblioteca.

Infine, ma solo per un mero ordine casuale,menzioniamo Project Gutenberg.

Ad oggi il sito raccoglie 59mila eBook gratuiti. La caratteristica della piattaforma è che per leggere i libri scaricati non sono necessarie app o software. Come per ogni nazione, vi è anche una sezione per i libri in lingua italiana. L’unica pecca è che non sono presenti – almeno finora -titoli di libri più nuovi, ma basterà una ricerca per accorgersi del potenziale del sito.

Non ci sono più scuse per non leggere. La parola gratis fa rima con cultura e la parola cultura può fare rima con voi.

Buona lettura a tutti!