Le Pavillon des Lettres: l’hotel da sogno per gli amanti dei libri

In #CulturalMente by Sandy SciutoLeave a Comment

Sarà capitato almeno una volta nella vita agli amanti dei libri di desiderare di svegliarsi in un luogo in cui le pareti, l’arredamento e perfino il posto del nome riportano alla loro più grande passione ossia i libri.

Sappiano gli amanti dei libri ed anche i curiosi, i non ben informati e gli appassionati dei soggiorni particolari che adesso il sogno può essere esaudito. La realtà, infatti, ha superato ogni capacità di immaginazione ed ogni fantasia.

A Parigi, la città degli innamorati per eccellenza, vi è “Le Pavillon des Lettres” ossia l’hotel letterario che mette a disposizione un servizio in camera di libri personalizzato.

Quali sono le caratteristiche dell’hotel? Ve le elenchiamo noi!

Le Pavillon des Lettres ha ventisei camere. Ognuna di queste camere prende il nome da un famoso scrittore, non solo francese, ma della letteratura internazionale. Ci sono camere dedicate a Hans Christian Andersen, Charles Baudelaire, Gustave Flaubert, Victor Hugo, William Shakespeare, Voltaire, Virginia Woolf ed Émile Zola, per citarne alcuni.

Ogni camera è arredata in stile parigino, compreso quindi anche la presenza di terrazzi romantici con vista sulla Tour Eiffel, con una particolarità. In ogni camera, infatti, le pareti sono piene di frasi e citazioni di poesie o romanzi dell’autore, scrittore o poeta a cui si ispirano.

La biblioteca presente in ogni camera ha non solo i grandi classici della letteratura francesce nonché della letteratura contemporanea ma vanta anche la presenza di una vasta e accurata selezione di libri che analizzano, spiegano e raccontano il territorio in modo da garantire agli ospiti non solo la possibilità di coltivare la passione per i libri e la lettura ma anche di mantenere vivo l’animo da turista scoprendo curiosità o aneddoti sul luogo.

Le Pavillon des Lettres offre anche un altro servizio. Gli ospiti dell’hotel letterario che non parlano la lingua francese hanno l’opportunità di poterla imparare. L’hotel, infatti, offre un corso di francesce direttamente in camera. Grazie alla presenza di professori madrelingua, gli ospiti potranno imparare a leggere in francese e a prendere confidenza confidenza con la lingua parlata.

Le Pavillon des Lettres, quindi, è proprio un’ottima occasione nella quale relax e cultura si fondono per regalare ad ogni visitatore un’esperienza unica e intellettualmente appagante in una Parigi che ad ogni passo trasuda storia, tradizioni e modernità.

Il soggiorno risulterà appagante per ogni ospite che nel quotidiano ha sempre bisogno di farsi coinvolgere dalla bellezza di una pagina scritta nero su bianco e che racconta una vita che non gli appartiene ma che lo intriga.

Segnatevelo: alloggiare a Le Pavillone des Lettres di Parigi per un viaggio da lettori!