Le foto dei conigli pasquali più paurosi di sempre

Stefano Zampieri

In #Weeklysh*t, WEB / Stefano Zampieri / Comments

Pasqua può essere vista come una festa particolare.

I morti ritornano in vita. Conigli di cioccolato. Uova dipinte e nascoste… e i bambini in braccio ad adulti travestiti da (spesso e volentieri) inquietanti conigli umanoidi. Qui di seguito le 30 Foto più disturbanti di conigli pasquali, la maggior parte datate…

Il coniglio pasquale è uno dei simboli classici che caratterizzano la festività della Pasqua. Lo troviamo nei bigliettini d’auguri, sotto forma di pelouche oppure di dolce al cioccolato. In realtà la sua origine è ben lontana da quella legata alle tradizioni religiose. 

Infatti il coniglio è di per sé simbolo di fertilità. Quindi era sempre presente nei riti pagani che si svolgevano in concomitanza con la primavera. Dato che la Pasqua cade spesso nello stesso periodo, i conigli vennero associati alla Pasqua in Germania nel XV secolo. Per i tedeschi sono infatti i conigli che portano le uova ai bambini buoni.

Tramite i coloni tedeschi tale tradizione si è largamente diffusa negli Stati Uniti, dove i conigli pasquali sono una presenza irrinunciabile.

A rendere il tutto inquietante è la scelta dei costumi, probabilmente fatti in casa e sicuramente giudicati divertenti dagli adulti. Guardando però gli sguardi tra il perplesso ed il terrorizzato dei bambini è facile capire quanto sia diverso l’effetto di questi costumi. Buona visione quindi e buona Pasqua a tutti. Senza conigli inquietanti però, mi raccomando.