Le cose più fastidiose per chi porta gli occhiali

In EXPERIENCE by Davide ChittariLeave a Comment

Chi ha necessità di utilizzare tutto il giorno gli occhiali da vista probabilmente troverà familiarità con queste odiose -anche se a volte fanno sorridere- situazioni.

Aprire il forno significa ritrovarsi con gli occhiali completamente appannati e quindi totalmente incapaci di vedere. Stesso discorso può capitare alzando il coperchio di una pentola.

Non importa quanto piova e quanto sia grande il nostro ombrello: sicuramente almeno una goccia colpirà una lente. Generalmente capita proprio quando stiamo per metterci al riparo.

Indossare una felpa, una maglietta, o un maglione senza aver prima tolto gli occhiali ci fa sentire vittime di una trappola mortale dalla quale sembra impossibile uscirne.

Non so se sono rincoglionito io, ma spesso, soprattutto quando ho sonno e ho voglia di strizzare gli occhi, scordo di indossare gli occhiali. Il risultato? Una bella impronta digitale stampata per tutte le lenti.

Il 3D. Devo aggiungere altro? Un paio di occhiali sopra l’altro per poter gustare un film al cinema. Non è giusto.

I più attenti alle firme ed amanti degli occhiali da sole avranno sicuramente sentito la frase “se mettiamo le lenti graduate la scritta scompare” durante l’acquisto di un paio di Ray Ban. Io non sono particolarmente ossessionato dalle firme, compro ciò che mi piace, ma quella scritta la reputo un segno distintivo e pure molto bella.

Lo sport è un altro di quegli ambiti in cui gli occhiali danno davvero fastidio: ci si abbassa per fare stretching e la montatura si stacca dal naso restando attaccata alle orecchie, o in alcuni casi fa pure un bel volo.

Situazione tipo: torno a casa, sono stanco, voglio subito andare a letto, poggio gli occhiali, tolgo la famosa felpa (o maglione che sia), cerco gli occhiali ma non ci vedo… Avrei proprio bisogno degli occhiali per vedere dove ho messo gli occhiali, ma sono troppo miope per trovarli. Aiutoooo!

La scelta della montatura è forse uno dei momenti più importanti della propria esistenza: sono resistenti? Sono troppo grossi? Troppo sottili? Questo colore? Neri, bianchi, metallo, arcobaleno? Mi fanno male, troppo scomodi, troppo comodi, troppo pesanti e troppo leggeri.
Credo sia più semplice organizzare un matrimonio.

Hai mai vissuto una di queste disavventure? Te ne sono capitate peggiori? Scrivilo nei commenti sul sito o sulla pagina Facebook di Social Up!

Vi lascio con una frase sempreverde: “Appena cresco mi faccio il laser”.

Ti è piaciuto questo articolo? Metti mi piace a Social Up!

About the Author
Davide Chittari

Davide Chittari

Instagram

Studente. Ho l'hobby della scrittura, della fotografia e adoro giocare ai videogiochi. Penso che l'uomo sia un essere pieno di potenzialità, ma che lo abbia dimenticato.

Loading...