Le bellezze del Portogallo

Il Portogallo ha sorprendentemente portato a termine l’impresa calcistica che lo ha visto domenica 10 Luglio alzare allo stadio di Saint Denis in Francia, il trofeo degli europei. Non c’è quindi occasione migliore per fare conoscere ai nostri lettori, le bellezze della penisola portoghese.

Tra i suoi scenari rurali, le sue città moderne e le fantastiche architetture, sicuramente non mancano le cose da vedere, come ad esempio la città di Porto che conserva un fascino modesto e sottile. Adagiata sulla collina che domina il fiume Douro, è un intricato dedalo di vicoli stretti e in salita, un groviglio di tetti rossi e di case antiche, alcune meravigliosamente restaurate, altre in stato di abbandono che contribuiscono a creare quel clima decadente e retrò che caratterizza la città. Andate alla scoperta di Porto seguendo i suoi ritmi lenti e secolari, fra un bicchiere di vino, una specialità tipica e un giro fra le strade più pittoresche divise fra la città alta, la città bassa e la zona al di là del fiume.

Un’altra città molto bella, sebbene diversa dalla più nota Porto, è Braga la terza città del Portogallo va scoperta passeggiando a piedi senza fretta, fra scorci pittoreschi, caffè all’aperto e i tantissimi universitari che animano il centro storico. La città è di origine romana ma conserva in prevalenza lo stile barocco. Non perdetevi il Santuario do Bom Jesus do Monte: una monumentale scalinata a fisarmonica in granito con oltre 600 gradini punteggiata da sculture e fontane per dissetare i pellegrini. E’ un vero capolavoro! Racchiude una vasta simbologia, una sorta di Scala dei 5 Sensi che dovrebbe portare il visitatore a saper controllare il proprio corpo e i propri istinti fino ad arrivare alla scala delle 3 virtù teologali e infine alla chiesa circondata da alberi e boschetti con una vista magnifica.

Per concludere non possiamo non citare Lisbona: la città più importante del Portogallo nasconde un fascino sottile che la rende molto diversa dalle altre capitali europee. Una luce abbagliante, vicoli pittoreschi da scoprire senza fretta, meravigliosi esempi di arte manuelina, terrazze panoramiche da cui si gode una vista superba sul fiume Tago, cattedrali e chiese gotiche, un’atmosfera languida e malinconica. Lisbona è tutto questo e molto di più: vivace, sensuale, colorata, ricca di storia e di arte. Se avrete la pazienza di ammirarla con la dovuta calma scoprirete il suo fascino antico e senza tempo, che ha per secoli incantato poeti e viaggiatori.



redazione