Le 10 cose che non sapete sui cattivi Disney

In alcuni cartoni Disney alcuni cattivi sono addirittura più memorabili dei protagonisti, probabilmente per il loro carisma, fascino ironia e quel pizzico di malvagità che li contraddistingue. Ecco qui 10 cose che non sapete proprio sui cattivi della Disney

La regina Cattiva

“Mago dello specchio magico, sorgi dallo spazio profondo, tra vento e oscurità, io ti chiamo, parla: mostrami il tuo volto”, sono queste le prime parole proferite nel primo lungometraggio animato nella storia del cinema occidentale. A recitarle è la Regina Cattiva di Biancaneve e i sette nani, dunque il primo personaggio a parlare nella storia dei cartoon Disney è proprio un villain.

Lady Tremaine e Malefica

Queste due terribili donne hanno la stessa terribile voce. Nelle versioni originali di Cenerentola e La bella addormentata nel bosco, è sempre Eleanor Audley a doppiarle.

Scar

Nella versione originale de Il re leone sono due gli attori che interpretano la famosa canzone di Scar: “Sarò Re”. Jeremy Irons, il doppiatore del villain, ebbe un problema alle corde vocali e così, a partire dal verso “You won’t get a sniff without me!”, è stato sostituito da Jim Cummings, che nel film presta la voce alla iena Ed.

Scar, Jafar e Gaston

È stato lo stesso capo dell’animazione a portare sul grande schermo questi tre fantastici villain. Si tratta di Andreas Deja che si è occupato anche della versione adulta di Hercules, di Lilo in Lilo & Stitch, di Re Tritone in La Sirenetta e di Roger Rabbit in Chi ha incastrato Roger Rabbit?

Crudelia De Mon

Non esiste una squadra di animatori dietro a Crudelia De Mon. Fu un’unica persona a lavorare, scena per scena, al villain de La Carica dei 101: il mitico Marc Davis, che aveva già animato noti personaggi come Trilli, Aurora, Malefica e Cenerentola.

Agenore Darling e Capitan Uncino

Due personaggi così diversi: il papà e il villain. Eppure nella versione originale de Le avventure di Peter Pan, Hans Conried li doppia entrambi….

Bau Bau

È uno dei personaggi più iconici dei cartoni animati degli anni ’90 eppure ha rischiato di non vedere la luce. Nel poema illustrato, scritto da Tim Burton, Bau Bau non c’era. Solo quando la Disney decide si trarre un film da The Nightmare Before Christmas , nacque questo personaggio. Burton realizzò lo schizzo di uno strano sacco di patata con delle orribili cose all’interno: gli animatori lo descrissero come “l’ultimo incubo di Halooween” e trovò una parte importante nella pellicola.

Madre Gothel

Vestito rosso, mascara deciso e rossetto. Il look della madre adottiva di Rapunzel non è stato facile da scegliere. Dopo prove su prove, gli animatori ne sono venuti a capo ascoltando la canzone “Resta con me”: lì hanno compreso che ciò che volevano dal personaggio era un design che la facesse apparire come un’attrice drammatica.

Ursula

Per Pat Carroll interpretare Ursula fu un sogno diventato realtà. L’iconico ruolo in La Sirenetta era uno dei suoi preferiti e dopo aver interpretato per lungo tempo personaggi simpatici e positivi npon vedeva l’ora di poter dare voce alla terribile strega del mare. Questo personaggio le è rimasto nel cuore: è lei a doppiare Ursula anche nelle versioni originali dello show televisivo dedicato a La Sirenetta, in Kingdom Hearts e nella House of Mouse.

Ade

Quando si presentò per il provino, James Woods interpretò Ade come fosse un ironico venditore d’auto. Il suo tono di voce e la sua velocissima parlantina colpirono talmente tanto gli sceneggiatori da portarli a modificare il ruolo del villain sulla base di queste caratteristiche.



redazione