La Serie A TIM che verrà: tutto quello che dovresti sapere sulla massima serie

redazione

In SPORT / redazione / Comments

Di Tommaso Pirovano per Social Up!

Il calciomercato non si è ancora concluso ma ha già regalato grandi emozioni e colpi di scena (Cristiano Ronaldo, Higuain, Bonucci, Nainggolan…) e potrà regalarne di nuovi come Modric o Vidal.

Dopo una sessione di mercato così ricca di grandi nomi, come non si vedeva da anni, la nuova stagione che ci apprestiamo a vivere sembra essere promettente.

La lotta per il titolo vede, un gradino sopra le altre squadre, la Juventus che con l’arrivo di Cristiano Ronaldo punta a conquistare, oltre al titolo nazionale, anche la tanto attesa Champions League. Altre pretendenti per lo scudetto potranno essere il Napoli di Ancelotti e l’Inter di Spalletti. Il Napoli ha mantenuto tutti i suoi big, ad eccezione di Jorginho, migliorando il suo organico con Fabian Ruiz e Verdi. Un’incognita potrebbe essere l’affidabilità del portiere (uno tra Meret e Karnezis). Sicuramente l’esperienza e la professionalità di Ancelotti saranno un punto a favore per il club partenopeo. Le quotazioni dell’Inter saliranno nel caso di un altro grande colpo a centrocampo da affiancare a Nainggolan (Modric o Vidal). Il nuovo acquisto promesso dalla dirigenza andrà a rafforzare una squadra con una solida difesa e con un attacco che si potrebbe rivelare stellare con l’esplosione di Lautaro Martinez al fianco di Icardi.

Roma e Lazio lotteranno per un posto in Champions, cercando di confermare quanto di buono fatto durante la scorsa stagione, nonostante abbiano avuto due approcci completamente diversi al mercato. La Roma si è mossa molto sia in entrata (Pastore, Cristante, Kluivert) che in uscita (Alison e Nainggolan) rivoluzionando la rosa. La Lazio si è mossa più prudentemente cedendo, per ora un unico big come Felipe Anderson, ma acquistando giocatori che già conoscono la Serie A e che sono funzionali al gioco di Simone Inzaghi come Badelj e Correa.

Il Milan, superate le difficoltà legate al fair play finanziario e alla proprietà, naviga in acque più tranquille; nonostante il nuovo dt Leonardo avesse annunciato un mercato senza grandi nomi, le sorprese non sono mancate (Higuain e Caldara). La squadra milanese spera in un ritorno in Champions League ma la concorrenza è agguerrita e rispetto alle rivali sembra essere meno completa soprattutto per quanto riguarda le seconde linee. Atalanta, Sampdoria, Torino e Fiorentina certamente si sfideranno per raggiungere la qualificazione alla prossima Europa League, avendo riconfermato tutti i loro tecnici e gran parte dell’organico.

La lotta per la salvezza non sarà probabilmente un affare solo tra le tre neopromosse (Empoli, Frosinone, Parma) ma coinvolgerà forse altre squadre come Cagliari, Spal, Chievo e Udinese.

Genoa e Bologna cercheranno una salvezza tranquilla cosi come il Sassuolo.

La nuova Serie A sarà senz’altro ricca di nuovi campioni e forti emozioni, offrendo uno spettacolo di livello tecnico superiore agli anni precedenti.

Riassumendo, ecco una possibile classifica:

Juventus, Napoli, Inter, Roma, Milan, Lazio, Fiorentina, Torino, Atalanta, Sampdoria, Bologna, Empoli, Genoa, Sassuolo, Cagliari, Parma, Spal, Chievo, Frosinone, Udinese.