da GETTY IMAGES
da GETTY IMAGES

La rivincita del soft boy: perché ci piacciono tanto?

Il 2020 è la rivincita del soft boy? Noi pensiamo proprio di si, ma scopriamo perché ormai in camera da letto vorresti solo loro al posto di un classico toxic boy!

Fin da piccol* siamo cresciuti con l’ideale del quarterback muscoloso, super figo e super ammirato che tutte le ragazze vorrebbero, ma qualcosa sta cambiando. Le ragazzine che crescevano a pane, acqua e One Direction, sono adulte ed ora vogliono un Harry Styles nelle proprie vite.

Si definisce soft boy un ragazzo meno mascolino, che viene descritto come “carino” per le sue caratteristiche morbide e gentili. Per esempio: “sembra adorabile con quel maglione, che tenero!”.

Ecco spiegato in poche parole, il soft boy è il ragazzo tenero che solitamente pochi tendevano a considerare. Erano i tipici sfigati in amore perché nessuno li voleva, perché troppo dolci e poco stronzi. Però ammettiamolo ragazze/ragazzi, a tutti piace il pepe e un cucciolino lo vogliamo solo portare a spasso, non nella nostra vita. Ma quando prendiamo l’inculata dal bello e dannato, da chi corriamo? Ovvio, dal soft boy che abbiamo friendzonato per anni ed anni. Perché loro sono dolci, sanno capirci e ascoltarci, ci spronano intellettualmente e forse, non sono nemmeno poi tanto soft (non so se ci capiamo).

Individuare un soft boy è semplice. Avete presente Harry Styles, Timothée Chalamet, i BTS, Cole Sprouse, Steve Lacy, Frank Ocean e Paul Rudd? Ecco, chi più e chi men, questi sono tutti soft boy. Ma perché ci piacciono?

Hanno stile

Chi osa dire il contrario forse non ha gli occhi o si crede Anne Wintour (dei poveri, aggiungiamo). Insomma avete visto i red carpet di Harry styles? Eclettico, unico e favoloso! Comunque, solitamente i soft boy portano i capelli leggermente spettinati, indossano jeans slavati o pantaloni dal taglio sartoriale, una felpa, una camicia o una t-shirt rigorosamente oversize e indossano accessori da intellettuale, ma stilosi.

I soft boy sono dolci e gentili

Come dimenticare quando Timothée Chalamet ha portato uno dei suoi bagol preferiti ad una fan in coda per la prima de Il Re Leone a NY City? Episodio memorabile che ci ha fatto innamorare ancora di più di lui.

Ci prendono intellettualmente e siamo fottute 

Sono appassionati e appassionanti. Ci trasportano nelle loro vite e ci fanno amare e assaporare ogni secondo tra musica, cinema, letteratura e fotografia. Forse, cari ragazzi, se smetteste di fare i fighi da palcoscenico, potremmo vederci di più in voi, oltre che muscoli e serate!

(Solitamente, i soft boy) non stancano

Il loro stile, la loro dialettica e il loro modo di fare ti affascina, non li definiresti mai “dei gran pezzi di manzo” o degli “hot boy”, ma non ti annoierebbero mai. Leggono, si appassionano, hanno innumerevoli talenti e sono appassionati di arte (il più delle volte). Non ti stiamo dicendo che i soft boy sono delle enciclopedie umane noiose, ma che con loro non parlerai solo di sessioni in palestra e proteine.

Ti fanno sentire a tua agio

Niente è meglio di sentirsi apprezzate, se ancora non riusciamo a farlo da sole.



Silvia Menon