La Red Bull silura Kvyat: al suo posto correrà Verstappen

In SPORT by Giuseppe ForteLeave a Comment

Cogliendo tutti di sorpresa con una decisione clamorosa, la Red Bull ha annunciato attraverso un comunicato sul suo sito ufficiale la nuova line-up di piloti per il prossimo Gran Premio di Spagna, in programma tra due domeniche sul circuito di Barcellona. Dopo l’ultimo appuntamento in Russia, il team di Milton Keynes ha usato il pugno di ferro decidendo di non perdonare il comportamento di Daniil Kvyat, reo di aver tamponato due volte la Ferrari di Sebastian Vettel compromettendo anche la gara del proprio compagno di squadra, Daniel Ricciardo. Il driver russo è stato così retrocesso alla Toro Rosso ed il suo posto verrà preso da Max Verstappen, il 18enne olandese giunto alla sua seconda stagione in Formula 1 e già capace di impressionare e convincere con le sue abilità di guida proprio con il team satellite del colosso anglo-austriaco.

La decisione è stata motivata dal team principal della Red Bull Christian Horner, il quale si è detto entusiasta dell’approdo di Verstappen: “Max ha dimostrato di essere uno straordinario talento. Le sue performance alla Toro Rosso sono state eccezionali e siamo contenti di concedergli l’opportunità di correre per noi. Siamo nella posizione privilegiata di avere quattro piloti sotto contratto divisi in questi due team, quindi abbiamo la flessibilità di muoverli il meglio possibile”.

Horner ha speso parole di incoraggiamento anche per Kvyat, il quale dovrà adesso rimboccarsi le maniche ripartendo dalla Toro Rosso, squadra che lo aveva fatto esordire nella massima formula nel 2014. “Daniil continuerà il suo lavoro di sviluppo alla Toro Rosso, in una squadra a lui familiare. Avrà la possibilità di ritemprarsi e mostrare tutto il suo potenziale”.

Nella sua prima stagione in Red Bull, nel 2015, Kvyat è stato capace di ottenere 95 punti nella classifica finale, 3 in più del più blasonato team mate Ricciardo. All’inizio di questa stagione, il driver russo ha conquistato l’unico podio della Red Bull fino ad ora, in Cina nella terza gara del campionato; tuttavia, ha pagato a caro prezzo la carambola iniziale innescata domenica nel suo GP di casa a Sochi.

Per Verstappen si tratta del primo grande confronto con un top team; un’occasione unica per mettere alla prova il suo straordinario talento e affermarsi definitivamente ai massimi livelli.