Man jumps in blue sea lagoon water

La quarantena non fermerà la voglia di viaggiare

E’ innegabile come il coronavirus abbia stravolto le nostre vite e soprattutto la abitudini che prima davamo per scontate e che spesso sottovalutavamo: la libertà di movimento è la prima tra tutte.
Per evitare il proliferare del virus infatti sono state messe in campo delle mosse, da parte del nostro e quasi tutti i governi delle nazioni del mondo, che impongono il distanziamento sociale preventivo.

Come vi abbiamo già raccontato una delle cose che tornerà alla normalità con tempi decisamente prolungati è il viaggiare. A causa delle azioni messe in campo dagli stati e soprattutto per via delle direttive dell’OMS viaggiare non  sarà più, scusate il gioco di parole: una passeggiata.

Acquisita questa consapevolezza è comunque fondamentale metterci in testa che non bisogna abbattersi e che presto riusciremo a goderci molto di più anche le esperienze che prima davamo per scontato ed infatti potremo apprezzare anche quei piccoli spostamenti che prima ritenevamo “pallosi”.

Un’altra cosa che però il virus ci ha fatto cambiare nel nostro stile di vita è  la percezione della nostra abitazione, ora più che mai nido che ci protegge. Impariamo a conoscere sempre meglio gli ambienti domestici e capirne pregi e difetti, che cerchiamo di colmare grazie alla possibilità che ci danno i numerosi ecommerce che non hanno “messo a tacere” la nostra voglia di fare shopping. Arricchire la nostra casa è diventato dunque un passatempo importante, ma anche un’esigenza volta a migliorare questo periodo di “isolamento”, è in definitiva diventato un modo per rendere la nostra casa meno oppressiva, per quanto possibile in questo momento.

E’ innegabile come le pareti possano infondere un forte senso di desolazione, specialmente le pareti bianche vuote, prive di una stampa, un poster o qualsiasi altro accessorio che possa darle un po’ di personalità e che magari possa farci ricordare dei bei momenti e darci degli stimoli per la prossima fase della nostra vita: quella che arriverà al termine di questo maledetto periodo.

Per arricchire la nostra casa e rappresentare al meglio la nostra voglia di viaggiare abbiamo trovato su LANA KK un fantastico accessorio per arricchire la nostra casa: il planisfero presente in diverse colazioni e lingue, per “marcare” i paesi che abbiamo visitato, con la possibilità di aggiungere stickers di varia natura, per ricordare l’anno del viaggio, la bandiera del posto e molto altro. Un must have per chi ama viaggiare e vuole raccontare ai propri ospiti e non solo, le esperienze che ha vissuto. E diciamocelo, avere le solite librerie a fare da sfondo in occasione delle nostre conference call ci ha stufato: mostrate il “vostro” mondo!

Navigando per il web abbiamo così trovato anche un altro sito che rispondesse alle nostre esigenze e che ci ha dato la possibilità di trovare alcune interessantissime stampe ricche di personalità capaci di arricchire gli spazi domestici: Desenio offre una vasta gamma di poster raffiguranti paesaggi fantastici e non solo, per non parlare della scelta delle cornici.

Estitono numerosi modi per non smettere di viaggiare anche in questo momento che ci vede reclusi in casa, uno dei modi sicuramente più interessanti è quello di sfruttare la nostra fantasia e capire come poter pianificare il nostro futuro, così da poter continuare a coltivare la nostra passione e fare nuove esperienze visitando il nostro amato pianeta. Questo momento quindi potrà essere utile per “pianificare” attentamente i nostri prossimi viaggi, e perchè no: per mettere qualcosa da parte e arricchire la nostra casa!



Andrea Calabrò