Justin Timberlake si trasforma in “Man of The Woods”

Claudio Battiato

In MUSICA / Claudio Battiato / Comments

Torna Justin Timberlake (come se il belloccio di Memphis se ne fosse mai andato) con un nuovo album “Man of The Woods”, suo quinto lavoro da solista che già da qualche ora  impazza sul web e su piattoforme di music sharing come Spotifiy, Youtube etc.

L’album è stato annunciato da un breve trailer dove Justin Timberlake ancora una volta sorprende tutti (e quando mai) facendosi trovare in un ambiente bucolico, immerso nella maestosa e selvaggia natura o come direbbe il nostrano Valerio Scanu: “In tutti i luoghi e in tutti i laghi”.

“Questo è matto!”: il pensiero comune scaturito sui social al vedere una “roba” o come altro si può definire – solo Justin lo sa – così diversa rispetto ai canoni dello showman ex N’Sync. Sempre più attore, sempre più showman, in Italia ci teniamo stretti il nostro Cattelan, nel piccolo di un universo molto differente rispetto al panorama a stelle e strisce, ma negli States ancora e ancora Timberlake spopola e spacca.

Così nella voce fuori campo del suo stesso videoclip :”Ho trovato l’ispirazione per il mio nuovo progetto in mio figlio, mia moglie, nella mia famiglia. È un album molto personale”. Ma che è Piero Angela?! Si continua a capire ben poco dai suoi primi indizi e dai primi ascolti, se non un ritmo sempre meno pop e più sperimentale, una sorta di western music e forse un tuffo alle origini del suo passato pre-pop, sconosciuto ai più ma presente nella storia di un ragazzo che non smette di sconvolgere il pubblico.

D’altronde si parla pur sempre di un ballerino, attore, produttore discografico, showman in toto e nel tempo libero anche cantante. La sua prima passione è la chiave che lo ha portato a crescere professionalmente e a consacrarsi tra i grandi personaggi del mondo dello showbusiness degli ultimi 15 anni. Come sempre nulla è stato casuale nella promozione di “Man of the Woods”. Da buon genio del marketing, Justin Timberlake ha deciso di portare in auge il nuovo disco i primi di febbraio, poichè giorno 4 al Super Bowl sarà ascoltato da circa un miliardo di persone nel mondo.  Sbagliane una Justin…