Justin Jedlica l’uomo che ha speso più di 100.000 dollari per assomigliare a Ken

L’uomo perfetto non esiste? Sbagliato! Justin Jedlica, battezzato “uomo Ken“, è un uomo di 40 anni quasi totalmente biodegradabile, che si è sottoposto a ben novanta operazioni di chirurgia plastica, spendendo pressappoco 100 mila dollari, pur di sembrare l’uomo perfetto.

La notizia è stata raccontata dall’Abc, poi ripresa dagli altri media americani. In effetti guardando le innumerevoli foto che circolano su Justin Jedlica, si può notare il suo corpo perfetto diventato tale grazie alla chirurgia. “Mi piace trasformare il mio corpo, è divertente” ha sostenuto Justin Jedlica, nonostante le aspre critiche che gli sono piovute addosso e che pare fomentino solo la sua mania di perfezione e di plastica “mi fanno venire voglia di farne ancora”.

E pensate, per plasmare il suo corpo al suo ideale di bellezza, Justin Jedlica ha iniziato con i glutei, così ha subito tredici interventi pur di assomigliare nel lato b a Kim Kardashian. In seguito è passato al naso, altri cinque interventi per realizzarlo come lo vedete adesso. E ancora, petto, bicipiti, tricipiti, nulla è frutto di allenamenti in palestra e alimentazione, ma del bisturi esperto di un dottore, che si è lasciato suggestionare dall’idea dell’uomo perfetto tanto da metterla in pratica. Ormai viene definito uomo Ken, il compagno della bambola dalle forme perfette.

Ma chi è Ken Carson? Nato nel 1961 per mano di Ruth Handler è il bambolotto di plastica, fidanzato modello della sua precedente creazione: Barbie. Capelli tagliati a spazzola, sopracciglia rosse, fisico asciutto e un po’ minuto. Ma proprio per il suo aspetto, appena uscito sul mercato ha scatenato molte critiche.



redazione