Jeans primavera 2021: tutti i modelli per lo smart working

I fiori sbocciano, noi siamo chiusi in casa, ma anche in smart working possiamo sfoggiare i nostri jeans del cuore per un pizzico di normalità.

Nuovo lockdown, vecchie speranze accantonate e tanta voglia di tornare alla normalità, ma come farlo? Beh, un po’ di normalità la si può ricreare anche stando chiusi in casa, ma “come” vi starete chiedendo. Ovvio: indossando i jeans must have della primavera! È vero, tra  zone rosse, mini lockdown e varianti varie, la vita (come la conosciamo) sembra essere un bel sogno ad occhi aperti. La vera normalità è ancora molto lontana, ma la moda, come abbiamo notato, non si ferma, anzi, si reinventa. Stare tutto il giorno in pigiama ti avvilisce e la tuta fa molto lockdown 2020? Arriviamo noi in tuo soccorso. Scopriamo insieme quali sono i jeans must have della primavera 2021 e come abbinarli in modo comodo e confortevole a prova di smart working.

Jeans aderenti leggermente svasati

 

Con questo modello è subito #backto2000, ma d’altronde noi amiamo il vintage e il second hand, quindi riesumiamo i reperti dal nostro guardaroba e sentiamo un po’ come Britney Spears. Questo modello aderente sulla coscia e leggermente a campana verso il fondo non è proprio comodissimo per sessioni infinite alla scrivania, ma è super fashion.

Flare jeans

Comodi, larghi e… l’abbiamo già detto comodi? I flare jeans ti faranno dimenticare i super versatili mom jeans per sempre. Adatti per ogni occasione, dalla più formale allo smart working più intenso. Bellissimi con camicie oversize, felpe e maglioni. Non perderti la combo flare jeans e gilet.

Skinny jeans

 

Ebbene si, sono tornati i tanto odiati e amati skinny jeans (anche se per lo smart working non li consigliamo, sapete … la cellulite, la circolazione, la pancia costantemente compressa). Ottimi per esaltare la figura e per rendere più sporty uno stile classico. Provateli con te tanto amate giacche da uomo over anni 80. Kate Moss ringrazia!

Shorts

Magari non sono proprio il must della primavera 2021, ma provate a lavorare da casa con un coinquilino freddoloso. Voi vi sentirete come alle Bahamas (viaggerete con la mente almeno) e il vostro convivente potrà evitare di girare per casa indossando la coperta come mantello.



Silvia Menon