Intervista a Giulia Torelli, in arte Rock ‘N ‘Fiocc: blogger e closet organizer

Un blog di nome Rock ‘N’ Fiocc nato nel 2009, un profilo Instagram da 118 mila followers, un programma in radio (Latt&Fiocc su Radio LatteMiele, da non perdere tutti i venerdì alle 21!) e un lavoro come closet organizer. Non c’è neppure bisogno di chiederle come mai abbia deciso di lasciare il lavoro di Social Media Manager in azienda dopo molti anni! Dietro a tutto questo c’è Giulia Torelli, classe 1987, nata a Parma, che si racconta così a Social Up.

Una Bio con la B maiuscola per presentarti ai lettori che non ti conoscono (che devono correre su Instagram, seguirti e vedere le storie in evidenza “BIO HORROR”!)?

Sono poco paziente, polemica ma molto curiosa e non mi offendo mai!

Da qualche anno hai iniziato l’attività di closet organizer, ossia ti occupi di aiutare le tue/i tuoi clienti nell’organizzazione del proprio guardaroba. Come è nata questa idea?

E’ nata dopo avere letto il libro di Marie Kondo, Il magico potere del riordino. Mi sono resa conto che facevo già da anni questo servizio per le amiche e che potevo trasformarlo in una professione.

(Questo è il link al suo sito, magari qualcuno di voi potrebbe averne bisogno, il cambio di stagione si avvicina: http://www.giuliatorelli.it/).

Sei una grande appassionata di vintage e tra le varie cose che fai organizzi viaggi a Parigi insieme alla tua amica Elisa che sono dei tour alla scoperta dei migliori negozietti di questo genere della città. Quali sono i vantaggi di acquistare vintage e i consigli fondamentali per chi non l’ha mai fatto?

I vantaggi sono molteplici: si compra qualcosa che nessun altro avrà, è una scelta sostenibile, è divertentissimo perché bisogna trovare qualcosa della nostra taglia e che ci piace, ma è questione di fortuna.

 

Le tue followers si rivolgono a te per consigli di stile e tu rispondi sempre in maniera schietta e sincera, come deve fare una vera amica. Esponendoti su un social come Instagram riceverai anche delle critiche, come le gestisci?

Se sono critiche costruttive le ascolto molto volentieri, ho spesso scambi di opinioni con follower che ci tengono a farmi sapere il loro punto di vista.

Siamo alle porte dell’autunno: quattro pezzi da avere nell’armadio o acquistare ora per affrontarlo al meglio?

Un bel maglione di cashmere, un pantalone ampio a vita alta, una gonna con le frange e un paio di combat boots à la Bottega Veneta.

 

Un’ultima domanda: se dovessi scegliere una sola icona di stile chi sarebbe?

Miuccia Prada.



Giulia Storani