Internet via radio: cos’è, come funziona e quali sono i vantaggi?

Scegliere una nuova offerta Internet presuppone sempre la verifica della copertura della propria zona. Grazie a questo controllo è possibile individuare quali servizi raggiungono la nostra abitazione, anche senza la presenza di linea fissa telefonica. Per avere una panoramica delle migliori proposte sul mercato in zone non coperte da fibra e ADSL puoi cliccare su Facile.it per confrontare le offerte internet senza telefono. Con molta probabilità riceverai offerte personalizzate basate sulla cosiddetta tecnologia via radio, un’alternativa a fibra e ADSL pensata proprio per le zone prive di infrastrutture di rete. Ecco cosa è importante sapere sull’argomento. 

Cosa è Internet a onde radio?

Le connessioni internet via radio si basano sulla tecnologia nota come FWA, Fixed Wireless Access. In pratica esistono due tipologie di connessioni cablate, ovvero rame e fibra che si contrappongono a quella Wireless che, per l’appunto, non sfrutta reti di cavi ma onde radio. 

Una connessione FWA, quindi, funziona in modo satellitare per avviare la trasmissione di dati. In altre parole la banda larga radio permette di raggiungere tutte le zone non coperte da Fibra e ADSL perché funziona senza aver bisogno di un’infrastruttura cablata di rete. Negli ultimi anni le zone prive di copertura cablata sono in diminuzione ma restano talune aree, dette bianche, che necessitano di connessione via radio perché in attesa di investimenti infrastrutturali. 

Il funzionamento prevede l’installazione di un’antenna in casa che verrà collegata ad un router in tutto e per tutti simile a quello a cui siamo sempre stati abituati. La differenza del funzionamento, tuttavia, risiede nell’antenna che funge da trasmettitore e ricevitore di segnali radio inviati ad una centrale. La particolarità di questa tecnologia risiede nel fatto per cui è attivabile anche nelle case prive di linea telefonica e, quindi, anche nelle grandi metropoli già coperte dalla fibra. Tuttavia ti permette di bypassare l’installazione della rete telefonica e, quindi, di avere un accesso rapido e semplificato ad Internet. 

I vantaggi di internet via radio

Per prima cosa tale connessione permette tranquillamente di raggiungere i 100 mega a banda ultra larga anche senza rete telefonica. In secondo luogo ci preserva dall’attivazione di un doppino per la linea fissa, semplificando le operazioni di attivazione. Infine permette di godere di un accesso ad internet indipendente che naviga ad alta velocità anche in zone prive di segnale e infrastruttura. 

Si tratta di un enorme vantaggio non solo per i privati ma anche per le strutture ricettive delle zone rurali del nostro Paese dove, al giorno d’oggi, i turisti si aspettano di poter accedere alla connessione ad Internet inclusa nel servizio di accoglienza. Non solo. 

Studiare, lavorare da remoto o utilizzare dispositivi smart senza pagare un canone telefonico oggi diventano possibilità accessibili a tutti grazie anche ai costi ridotti di attivazione e fruizione di tale servizio. La maggior parte delle zone d’Italia sono raggiunte dalla connessione via radio, quindi sarà possibile navigare sul web in modo efficiente anche in luoghi dove non è ancora presente la copertura ADSL e no raggiunte dalla fibra.



redazione