Inaugurata una nuova linea della metro di Londra dedicata alla Regina Elisabetta

La Regina Elisabetta, 96 anni suonati, colpisce ancora e sconvolge il mondo intero con una visita a sorpresa all’inaugurazione della nuova linea della metropolitana di Londra a lei dedicata.

Sorridente con il suo solito completo color giallo pastello e un bastone per reggersi meglio, è apparsa accompagnata dal figlio minore, Edward, alla stazione di Paddington lo scorso 17 maggio. Presente all’evento, anche il primo ministro Boris Johnson, che si è dichiarato profondamente commosso dalla sorpresa.

La regina Elisabetta non si vedeva in giro per Londra da un po’ di tempo.

A causa di problemi di salute connessi alla mobilità, l’equipe medico della famiglia reale aveva ritenuto fosse meglio prendersi un periodo di riposo.

Un tempismo assolutamente imperfetto, dato che come si sa, questo è l’anno del suo Giubileo di Platino. Termine con cui si fa riferimento ai 70 anni di regno della sovrana d’Inghilterra. Londra si prepara a festeggiare la propria regina e mancano poche settimane all’inizio della festa reale che durerà per ben 4 giorni (dal 2 al 5 giugno).

La sua assenza prolungata degli ultimi mesi aveva preoccupato molto i sudditi.

Soprattutto la mancanza si è percepita notevolmente il 10 maggio scorso. Quando per la prima volta dopo anni la Regina Elisabetta ha rinunciato al Queen’s Speech, il tradizionale discorso della Corona che segna l’inizio della nuova sessione al Parlamento britannico.

Al suo posto ha deciso di mandare il figlio, nonché erede al trono Carlo. Un “cambio di guardia” che potrebbe significare davvero l’inizio di una nuova era. In effetti, le uniche volte in cui Queen Elizabeth decise di saltare un simile evento furono rispettivamente nel 1959 e nel 1963, poiché si trovava in stato interessante.

Tuttavia, a scanso di equivoci la Regina ci ha tenuto ad essere presente all’inaugurazione della “Elizabeth line” che dal 24 maggio collegherà la periferia orientale e occidentale della capitale. Per l’occasione ha lasciato dopo molto tempo il castello di Windsor, sede in cui è rimasta per riposare. Nonostante non sia assolutamente mancata alla liturgia di suffragio in vista del primo anniversario della morte del principe consorte Filippo nell’abbazia di Westminster che si è tenuta a fine marzo.

Molti si aspettavano un ritiro della Regina più longeva d’Inghilterra, soprattutto dopo la perdita del caro marito il 9 aprile del 2021. Con la sua nuova apparizione pubblica riconferma, però, quanto già dichiarato all’inizio dell’anno del Giubileo di platino. Ovvero, l’intenzione di essere presente in occasione degli eventi che la celebreranno.

Dal famoso Trooping the Colour – la sfilata della bandiera – con cui si apriranno le danze del 2 giugno. Sino al Big Jubilee Lunch, un pranzo offerto con lunghe tavolate in tutto il Regno Unito. Il tempo scorre e la Regina Elisabetta sembra essere pronta a non deludere i propri cittadini.

 

 

 



Giulia Grasso