Il nuovo inedito di Coez “Flow Easy” è il ritorno che aspettavamo

E’ uscito mercoledì 6 ottobre, alle 4:20 p.m. il nuovo inedito di COEZ “Flow Easy” (Carosello Records), brano che segue l’appena uscito “Wu-Tang”, che ha rappresentato il ritorno alle origini musicali di uno degli artisti più interessanti del panorama musicale italiano, formatosi nell’ambiente urban di Roma e dedito al freestyle e all’hip-hop.

“Flow Easy”, anticipato all’interno del video di “Wu-Tang”, è un pezzo romantico, una dedica a “l’altra metà di me”, un vero e proprio flusso melodico che ricorda il mood emotivo del COEZ che è stato riconosciuto da tutti come il simbolo del nuovo cantautorato italiano. Con un ritornello in cui il sound elettronico delle strofe cantate accompagna il ritmo rap del brano, “Flow Easy” racconta una storia fatta di ricordi del passato, di rimpianti per non essersi goduti a pieno abbastanza momenti insieme, di incertezza ma allo stesso tempo di speranza di rivedersi in futuro.

In 12 anni di carriera COEZ ha collezionato numeri da record, con ben 44 dischi di platino e 15 dischi d’oro, tra cui singoli pluripremiati come “La musica non c’è” che detiene otto dischi di platino e oltre 116 milioni di views su YouTube, “È sempre bello”, certificato con cinque dischi di platino e brano italiano più ascoltato su Spotify Italia, e “Faccio un casino” con quattro dischi di platino. Nel gennaio 2020 è stato scelto dalla piattaforma streaming come primo artista italiano per lanciare il format Spotify Singles.  

Nonostante il suo ultimo album da solista sia datato 2019, COEZ in questo tempo in realtà si è divertito a collaborare con amici e colleghi ad alcuni pezzi non fermandosi mai, come in “Altalene” con BLOODY VINYL, Slait e tha Supreme (certificato triplo disco di platino), ma anche nel singolo di Neffa “Aggio Perzo ‘o Suonno” (disco d’Oro) e in “Quelli che non pensano – Il cervello” con Marracash (disco di platino).

Con i suoi live ha collezionato diversi record, tra cui quello di presenze per un artista italiano al Rock in Roma di 33k spettatori nel 2018.



redazione