Il giardino palestinese dove i fiori crescono in vecchi candelotti lacrimogeni

In #Focus, #Reportage, MONDO by redazioneLeave a Comment

Nel deserto del villaggio palestinese di Bil’in c’è un giardino davvero particolare dove, al posto dei vasi, i fiori vengono piantati dentro ai candelotti lacrimogeni che i soldati israeliani hanno sparato contro i manifestanti durante le proteste contro la barriera di separazione israeliana.

Questo giardino, secondo gli abitanti del villaggio, oltre a commemorare le vittime degli scontri serve anche a ricordare che dalla morte può sbocciare la vita, come i germogli di questi fiori che fioriscono in contenitori che un tempo erano usati per ferire e uccidere.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ti è piaciuto questo articolo? Metti “mi piace” a Social Up!

Loading...