Il galateo del “ti lascio”: ecco come lasciare indolore (o quasi)

Lasciare indolore una persona evitando i drammi vi sembra impossibile? Impara ad evitare i drammi della rottura con il tuo (ormai) ex partner!

Lasciare indolore o essere lasciati, rimane sempre e comunque un gran dilemma. Si condividono bei ricordi e momenti indimenticabili come le gite in montagna o al mare, le passeggiate al tramonto e le serate a parlare di tutto tra un bicchiere di vino e qualche bacio. Si ricordano i litigi furiosi dove si voleva distruggere tutto e tutti, ma poi si faceva pace. Insomma, lasciare non è mai semplice, soprattutto se si ha condiviso tanto e non si vuole far soffrire l’altro o noi stessi.

Scopriamo come minimizzare i drammi post rottura e lasciarlo/a nel modo più educato possibile.

Parlarne

Parlare dei problemi di coppia è il primo passo da fare per ragionare insieme su quello che non funziona da tempo. Se avete dubbi, incertezze o semplicemente volete farla finita dovrete parlarne con il vostro partner. Sicuramente se voi non state bene in questa situazione, anche lui se ne sarà reso conto. La colpa non è solo vostra o sua, siete in una relazione (e bella o brutta che sia) ci siete entrambi.

Parlare dei problemi in maniera pacata e razionale vi permetterà di lasciarvi nel modo più semplice e meno litigioso possibile. Dimostrerete rispetto per l’altra persona e per il tempo che avrete trascorso insieme. Lasciarsi ed essere lasciati è difficile e sembrerebbe quasi impossibile farlo senza soffrire, ma minimizzare i danni è possibile. Insomma, nessuno vuole essere diffamato sui social network o ritrovarsi l’ex furioso sotto casa che ci incide sulla fiancata della macchina i suoi sentimenti con le chiavi o un cacciavite. Se pensate che stiamo esagerando, non avete mai lasciato in malo modo qualcuno.

silhouette of man and woman sitting on ottoman

S.O.S. azioni da evitare

Lasciare per messaggio/segreteria telefonica

Essere lasciati per messaggio è una delle cose più sgradevoli che possa succedere a qualcuno o alla persona che amavate. Il messaggio identifica disinteresse e menefreghismo. L’amavate o la usavate come un clinex? Prima di lasciare con un messaggio o con un post-it (Sex and the city docet) pensate a come reagireste voi se vi riservassero lo stesso trattamento!

Frasi da non dire

Frasi come “non è colpa tua, sono io che non vado più bene per te” oppure “mi sono reso conto che non ti ho mai amata realmente” dopo 3 anni di relazione, evitatele. La ferita è aperta e dire una di queste frasi equivale a metterci del sale o rigirare il coltello nella piaga. Brucia e fa male più del dovuto.



Silvia Menon