Il cane mette in allerta la sua umana comportandosi in modo strano e la salva per un soffio

Un cane ti salva la vita! Questo è lo slogan che si dovrebbe leggere fuori dai rifugi per animali. Non è solo una trovata pubblicitaria: è la verità! Quante volte si legge che un cane ha salvato la vita a qualcuno? Questo è l’ennesimo esempio! Uno yorkshire ha fatto quello che nessun dottore sarebbe riuscito a fare senza l’ausilio di particolari macchinari.

Dottie Fisher è una donna di 78 anni che vive con la sua adorata Labella. Insieme fanno tutto e la sera, dopo cena, si mettono sempre sul divano a guardare la televisione. Puntualmente Dottie si appisola e Labella veglia sul suo sonno. Una sera, come tutte le altre, le due “ragazze” si sono sedute sul divano a guardare il telegiornale, ma all’improvviso succede qualcosa di strano: Labella è un cane che non ama molto essere coccolato, è indipendente, è lei a scegliere quando farsi accarezzare. Quella sera salta improvvisamente sul grembo di Dottie e la donna è molto felice di questo gesto d’affetto, ma Labella faceva qualcosa di strano. Ha incominciato a spingere con la testa sul petto di Dottie e intanto guaiva. La donna non capiva. Che cosa voleva Labella? Non ha mai avuto quel comportamento! Intanto che Dottie cercava di capire le intenzioni della sua amica pelosa, ha incominciato a sentire un dolore che, partendo dalla spalla, gli prendeva tutto il braccio. In quel momento la donna ha visto tutto chiaro e ha chiamato immediatamente il 911: Labella la stava avvisando del pericolo incombente, gli stava salvando la vita.

Il giorno dopo il ricovero, Dottie ha subito un intervento per sbloccare l’arteria: un coagulo di sangue gli aveva creato una trombosi coronarica. Labella non è nuova a queste esperienze, infatti è entrata a far parte della famiglia otto anni fa per aiutare il marito di Dottie che era ammalato di tumore. La donna, fra qualche giorno, grazie a Labella, potrà festeggiare il suo settantanovesimo compleanno.



redazione