I The Vaccines ritornano con un live al Big Alexandra Palace di Londra

In MUSICA by Claudio Battiato Comments

Due anni dopo il loro ultimo meraviglioso album English Graffiti, tornano a farsi sentire i The Vaccines, che sulla loro fanpage di Facebook hanno annunciato che il prossimo 14 Aprile si esibiranno in un live-show al Big Alexandra Palace di Londra.

E…What did you expect? Citando uno dei loro migliori pezzi degli ultimi anni (sarebbe Post Breakup Sex per chi non la conoscesse). Dopo tre album realizzati in appena 5 anni, tra cui l’ultimo English Graffiti che ha avuto un successo planetario, la band nata a Londra nel 2010 sembra pronta ad annunciare il quarto lavoro discografico, nonostante per ora i The Vaccines abbiano solo parlato di una futura esibizione ad aprile. I messaggi subliminali (mica tanto però) tratti dall’ultimo videoclip postato su Facebook e Instagram lasciano sperare i milioni di fans in tutto il mondo. Un nuovo lettering appare sul nome della band e un misterioso singolo inedito si ascolta, mentre, i ragazzacci londinesi preparano qualcosa alle nostre palle.

Una intervista “concordata” dove ai The Vaccines viene chiesto in una altrettanto misteriosa conferenza stampa: Dove siete stati? Cosa avete fatto? Dove vi esibirete prossimamente? Avete dei messaggi per i vostri fan americani? Risposte a dir poco sarcastiche da parte della band: “Siamo stati un po’ ovunque in giro per il mondo, abbiamo lottato tra di noi e ci esibiremo all’Alexandra Palace. Ai nostri fan americani vogliamo dire YEAH!“. Mai banali e scontati i “vaccinati” del rock. La presunta conferenza stampa si chiude con la citazione a What did you expect from the vaccines, primo lavoro del gruppo realizato nel 2010.

Sta ufficialmente tornando, quindi, l’indie rock londinese che ha spopolato nemmeno un anno fa in molte piazze italiane, tra cui non va dimenticato il grande successo al Fabrique di Milano. Che sia pronto un altro tour per la fine del 2018? Probabile, ma non ci resta che aspettare. Il successo ancora una volta è dietro l’angolo.