Instagram @emilyinparis

I look top e flop di Lilly Collins nella seconda stagione di Emily in Paris

A differenza della prima stagione, il sequel di Emily in Paris ha ricevuto molte critiche, soprattutto per gli outfit della protagonista. Se l’anno scorso l’intraprendente americana trasferitasi a Parigi per lavoro aveva stregato tutti con i suoi outfit controcorrente, originali e studiati in ogni minimo dettaglio, questa volta Emily ha fatto alcuni passi falsi. Ma non bisogna fare di tutta l’erba un fascio, qualcosa di positivo c’è stato anche in questa stagione. Ecco allora, secondo noi di Socialup, i tre migliori e i peggiori look sfoggiati dalla protagonista all’ombra della Tour Eiffel.

I peggiori outfit della protagonista

Partiamo prima dagli abbinamenti peggiori che Emily ha indossato in questa stagione. Il premio look peggiore se lo aggiudica a mani basse questo:

Un mini-cardigan nero contornato da un profilo di pelliccia rosa shocking abbinato a un pantalone a righe multicolor. A completare la mise accessori decisamente eccentrici: una minibag verde fluo e un basco a fantasia squadrata. Il risultato è un’accozzaglia di capi che sembrano centrare poco gli uni con gli altri.

Decisamente too much anche l’abito indossato durante l’evento promozionale la sera sulla crociera sulla Senna:

Un abito svasato bianco con un tripudio di cuori rossi, a incorniciare il tutto un decolté del medesimo colore con delle decorazioni tridimensionali. A completare il look, un eccentrico cappotto rosso per quando si abbassano le temperature. Nota positive di questo outfit sicuramente l’acconciatura, impeccabile raccolto contornato con un’elegante fascia bianca a incorniciare il viso di Lilly Collins.

Rientra a mani basse nella categoria peggior outfit anche questo :

Con un di top dalla fantasia squadrata, minigonna rossa e borsa verde acido, risulta un po’ troppo. E va bene che nella moda osare è all’ordine del giorno, ma forse così è un po’ troppo.

Gli abbinamenti che ci hanno convinto

Degno di nota e questa volta in senso positivo, invece il minidress indossato alla festa in Costa Azzurra con le sue amiche. Un abito firmato Valentino nelle nuances del lilla abbinato a un sandalo argentato e ad un giacchetto di pelle del medesimo colore. Il punto di forza di questo vestito è sicuramente la scollatura sulla schiena che crea un gioco di simmetrie con spalline e cuciture.

Decisamente sofisticato anche l’outfit indossato alle lezioni di francese, quando Emily si presenta in ritardo arrivando su una Vespa customizzata Dior con l’amico Alfie. In questa occasione al protagonista ha abbinato una gonna rosa in tweed a vita alta con una fila di bottoni centrali a un top con le maniche lunghe e dal profilo squadrato. Il tutto dona un’aria decisamente bon tonné a questa mise:

Infine, l’abito indossato la sera del suo compleanno crediamo sia il migliore in assoluto. Si tratta di un minidress nero caratterizzato da un enorme fiocco fuxia sul petto. Un vestito che trova il giusto equilibrio tra l’eccentricità tipica degli outfit di Emily e l’eleganza, perfetto insomma per un’occasione come questa.



Eleonora Corso