Hispania Rally 2020: le Africa Twin di Doretto e Internò dominano la classe M6

L’Hispania Rally edizione 2020, prova valida per il Campionato Europeo Rally Raid, ha visto due piloti italiani mettersi particolarmente in luce nella classe M6, quella riservata alle bicilindriche da 650 a 1300 cc. In sella alle loro Honda Africa Twin, Massimo Doretto e Tiziano Internò sono entrambi riusciti a guadagnarsi un posto sul podio, finendo rispettivamente al primo e al terzo posto.

La competizione si è svolta da martedì 3 a sabato 7 marzo 2020 con partenza e arrivo a Guadix, un comune spagnolo con poco meno di 20.000 abitanti, situato nella comunità autonoma dell’Andalusia. Ciascuno dei cinque giorni di gara è stato caratterizzato da due trasferimenti e due prove speciali per un totale di circa 300 km, che si sono rivelati particolarmente impegnativi e insidiosi, perché corsi tra sassi e fondi duri e polverosi. Le Africa Twin di Doretto e Internò erano equipaggiate con AirTender+, l’innovativa sospensione di Umbria Kinetics che Honda Motor Europe Ltd Italia distribuisce in esclusiva sul territorio italiano per tutte le CRF1000L.

Al termine della prima giornata di gara, Massimo Toretto ha sorpreso tutti conquistando il settimo posto nella classifica assoluta, lasciando a bocca aperta i piloti in sella alle monocilindriche preparate per le competizioni Motorally. A rimanere colpiti dalle performance del driver italiano sono stati in moltissimi, dal momento che l’Hispania Rally 2020 ha contato oltre 150 iscritti. La sua Africa Twin è stata messa a punto da Stefan Jasper, il quale, oltre ad avere installato il kit AirTender+, ha modificato la sospensione anteriore e le sovrastrutture lasciando inalterato tutto il resto. Il telaio è rimasto di serie mentre, per quanto riguarda il motore, Jasper ha installato un impianto di scarico SC-Project in titanio, senza modificare nemmeno le mappature della centralina.

[Honda Motor Europe Ltd. Italia]

Anche quella di Internò può essere considerata un’impresa a tutti gli effetti. Tiziano è partito dall’Italia con un’Africa Twin di serie, portando con sé solo due gomme adatte a una competizione Motorally. Giunto a Guadix per disputare la gara, ha effettuato delle modifiche sulla taratura dell’AirTender per poi prendere parte alla competizione. Dopo aver gareggiato e ritirato la sua coppa per il terzo posto conquistato, ha semplicemente rimontato le gomme stradali, ha adattato nuovamente la taratura della sospensione posteriore ed è rientrato in Italia.

Quelle di Massimo Doretto e Tiziano Internò all’Hispania Rally 2020 possono davvero considerarsi delle prestazioni eccezionali. Con questo risultato prestigioso, i due piloti italiani hanno confermato la versatilità del progetto Africa Twin. Infatti, oltre che per viaggiare, la bicilindrica Honda si è dimostrata adatta anche a prendere parte e competere ad alti livelli in una competizione Motorally, risultando più performante di tutte le altre bicilindriche e anche di molte monocilindriche da competizione.



Giuseppe Forte