Gomorra la serie 3: ora tocca a Genny Savastano!

Per tutti gli appassionati di Gomorra la serie erano rimaste in sospeso le sorti di tutti i protagonisti. Avevamo lasciato Ciro Di Marzio che, in accordo con Genny, uccideva Don Pietro Savastano e contemporaneamente Genny che diventava padre di Pietro Junior.

In questi mesi, ognuno di noi si è creato il proprio ideale seguito di stagione risolvendo la domanda delle domande: chi comanderà dopo Don Pietro? Mille congetture, mille idee e fantasie sul dopo Pietro Savastano senza sapere che per l’egemonia gli autori sarebbero stati prevedibili, logici e, ce lo consentano, un po’ scontati.

Gomorra La serie, arrivata alla terza stagione, è stata trasmessa venerdì 17 novembre 2017 su Sky Atlantic. Le prime due puntate hanno fatto boom di ascolti raggiungendo il milione di spettatori incollati alla tv, segno che la serie piace, è seguita e incuriosisce stagione dopo stagione.

Nella terza stagione l’impianto narrativo non è cambiato e gli autori e gli sceneggiatori hanno scelto di dare allo spettatore realismo, autenticità e crudeltà della criminalità organizzata rendendo al meglio scene come l’imboscata a Malamò, il funerale di Don Pietro Savastano o l’incontro di Genny con coloro che gestiscono le altre piazze di spaccio e facendo un lavoro certosino su location ed ambientazioni.

Unica pecca, se vogliamo definirla tale, è l’intreccio che, almeno in queste prime due puntate, non regala chissà quali grandi colpi di scena.

È Genny Savastano che raccoglie l’eredità del padre, col beneplacito di Ciro Di Marzio che scompare (e non si comprende se per sempre) e degli altri capi delle zone di spaccio limitrofe ai quartieri spagnoli. Genny ha un’idea dello spaccio a livello internazionale, ma se prima era il padre l’ostacolo da eliminare, ora è il suocero Giuseppe la minaccia da cui tutelarsi. Nel frattempo, Patrizia prova a tornare alla quotidianità che conosce, ma oramai è impossibile. I suoi fratelli l’hanno allontanata e Scianel dal carcere fa sapere che ha bisogno di lei.

Il cast è stato arricchito dalla presenza di Gegè e del padre di Azzurra, ma pare che non saranno le uniche new entry di questa terza stagione.

Non ci resta, quindi, che aspettare le prossime puntate per poter capire quale direzione prenderà la serie, quale sarà il futuro dei personaggi, se Ciro l’immortale tornerà, ma soprattutto Genny Savastano riuscirà a comandare come ed anche meglio del padre?



Sandy Sciuto