Gli scienziati avvertono: “tifare per una squadra di calcio porta a pericolosi livelli di stress”

Probabilmente se tifi una squadra come l’Inter questa notizia non ti suonerà tanto come una novità e in un modo o nell’altro te ne sarai accorto già da solo.

Se sei stato a guardare una partita di calcio, avrai familiarità con alcune cose: applausi eclatanti, tristezza, torpiloquio, rabbia, oblio.

Immagina la scena: stai guardando la tua squadra in una finale di coppa, tempo di recupero, le squadre stanno 3-3.

I ricercatori dell’Università di Oxford si sono presi la briga di dare un’occhiata a come i fan esasperati possono trasformarsi mentre guardano la loro squadra giocare. Nonostante l’idea comune che gli uomini siano più appassionati del calcio, lo studio, pubblicato sulla rivista Stress and Health, non ha riscontrato alcuna differenza evidente tra i livelli di stress maschile e femminile durante la visione di una partita.

La dott.ssa Martha Newson, ricercatrice presso il Centro per lo studio della coesione sociale, a Oxford, ha dichiarato: I fan che sono fortemente legati all loro squadra – cioè, hanno un forte senso di essere parte della squadra – sperimentano la più grande risposta allo stress fisiologico durante una partita, anche i fan che sono più occasionali sperimentano lo stress ma non così estremamente.

Al fine di stabilire gli esatti effetti “debilitanti” di una partita devastante, lo studio ha esaminato la saliva dei tifosi brasiliani durante la devastante sconfitta per 7-1 contro la Germania ai Mondiali del 2014.

La dottoressa Newson ha osservato nello studio che “il cortisolo è esploso durante la partita per i fan che erano fortemente legati alla squadra. Il cortisolo ha raggiunto livelli pericolosi in occasione della sconfitta della formazione brasiliana”.

Il cortisolo è un ormone che a livelli estremi può avere degli effetti notevolmente pericolosi. I potenziali effetti comprendono l’aumento della pressione sanguigna, la costrizione dei vasi sanguigni e il rischio di danneggiare il cuore. Il cortisolo alto può anche dare alla gente la sensazione di mancamento.

“È stata una partita straziante – così tante persone sono scoppiate a piangere e singhiozzare”, ha detto il la Newson a proposito del famigerato confronto del 2014. Tuttavia, ha notato che i fan si sono consolati efficacemente dopo la fine del gioco, usando umorismo e abbracci per alleviare la disperazione.

I club calcistici possono essere in grado di offrire screening cardiaci o altre misure di prevenzione della salute ai fan altamente che sono a maggior rischio di patire un aumento dello stress durante le partite. Le strategie che mirano a ridurre gli ormoni dello stress a seguito di partite particolarmente intense potrebbero aiutare a ridurre gli episodi di teppismo e violenza.

Troppo cortisolo per un lungo periodo di tempo può anche avere una serie di altri effetti, dall’aumento di peso al rischio maggiore di propensione alle malattie cardiache.



Andrea Calabrò