Gli eSports come fenomeno globale: una nuova opportunità per i giovani

Il mondo degli eSports ha conosciuto nell’ultimo anno e mezzo un vero e proprio boom, complice anche la pandemia che ha spinto moltissime persone ad avvicinarsi ai videogames per sconfiggere la noia. Parliamo però di un settore che in realtà sta registrando numeri importanti ormai da diversi anni e che anche in Italia ha iniziato ad essere posto sotto la lente d’ingrandimento da parte di molteplici ambiti. Quello degli eSports insomma è un vero e proprio fenomeno che sembra non avere alcuna intenzione di arrestarsi ma al contrario appare destinato a crescere sempre di più nel prossimo futuro. Un fenomeno intorno al quale ruota un business da non sottovalutare, soprattutto adesso che il CONI ha iniziato a prendere seriamente in considerazione l’inserimento degli eSports nel programma olimpico.

Dal CONI al CIO, cresce l’interesse per gli eSports

L’interesse nei confronti del mondo degli eSports continua a crescere ed il fatto che gli stessi comitati olimpici stiano prendendo seriamente in considerazione le nuove discipline elettroniche è un indice della portata globale che sta assumendo il fenomeno. Attualmente si sta discutendo in merito alla possibilità di portare alcune di queste discipline nel programma olimpico, ma a dire il vero qualche passo in tale direzione è già stato compiuto.

La Serie Virtuale Olimpica (OVS)

Proprio di recente, il CIO (Comitato Olimpico Internazionale) ha ufficializzato la collaborazione con 5 Federazioni Sportive Internazionali e con gli editori dei giochi, che ha condotto alla produzione della Serie Virtuale Olimpica. Si tratta del primo evento dedicato agli eSports con licenza olimpica: un’esperienza digitale completamente nuova che riconosce agli sport virtuali dignità ed utilità nell’incoraggiare i giovani alla partecipazione sportiva.

La Serie Virtuale Olimpica è già stata inserita nel programma: inizierà il 13 maggio e proseguirà fino al 23 giugno 2021. Questo è un primo, grande passo, che aprirà la strada ad una rivalutazione del settore degli eSports, ormai di portata globale e quindi inarrestabile.

Gli eSports: nuove opportunità per i giovani

L’enorme sviluppo degli eSports e la loro crescita a livello globale aprono la strada a nuovissime opportunità per i giovani, perché come abbiamo detto intorno a tale settore si è venuto a creare un business davvero importante. Dall’organizzazione degli eventi alle vincite a più zeri dei campioni del gaming, quello degli eSports si può ormai considerare un ambito sempre più promettente. Non a caso, il fenomeno è già sotto la lente della Link Campus University che propone corsi di laurea in Economia dello Sport ma non solo. Nell’offerta formativa troviamo infatti anche master specifici, volti a formare figure professionali in grado di gestire tutti gli aspetti che ruotano intorno a questo mondo e che saranno sempre più richieste nel prossimo futuro.

L’obiettivo della Link Campus University, ormai nota per la sua offerta di alto livello, innovativa e sempre aggiornata, è proprio quello di anticipare i tempi ed offrire la possibilità alle nuove generazioni di farsi trovare preparate nel momento in cui esploderà la domanda di figure manageriali da inserire nel mondo degli eSports. Momento che appare sempre più vicino.



Claudia Ruiz