Gli adesivi Horror per terrorizzare gli automobilisti che ti fanno gli abbaglianti

Bon ton stradale: adesivi spaventosi per punire chi ha l’abbagliante facile

Guidare è ormai diventato un corso di sopravvivenza: e sembra proprio che tutto sia diventato lecito.

Altro che Rambo: non basta essere dei sopravvissuti alla guerra del Vietnam per tenere testa al traffico delle nostre città. Quando la mattina usciamo di casa e ci mettiamo al volante, siamo consapevoli che stiamo per immergerci nella più selvaggia giungla urbana. Il codice della strada è solo un vago ricordo: può vincere solo chi si dimostra più furbo, scaltro e senza scrupoli.

Non solo devi fare lo slalom tra buche che potrebbero inghiottire il centro commerciale all’angolo. Devi cercare di bruciare sul tempo il SUV rombante che – al rosso del semaforo – vorrebbe superarti. Devi stare attento ad evitare pedoni e ciclisti indisciplinati, che sembrano disposti a finire sotto le ruote della tua macchina per puro dispetto. E non parliamo di quelli che ti si attaccano al paraurti posteriore.

Ci sono automobilisti che sembrano non conoscere il concetto di “distanza di sicurezza” e ti tampinano da vicino per sorpassarti alla prima occasione. E poco importa se la strada che state percorrendo presenta un chiarissimo e inequivocabile divieto di sorpasso. Se poi guidi di notte, c’è tutta un’altra casistica di problemi che potresti incontrare: come l’abuso degli abbaglianti.

Complice il fatto che su molte strade pubbliche l’illuminazione è scarsa (o nulla), ci sono alcuni automobilisti che amano viaggiare con gli abbaglianti accesi. Quando però ti si avvicinano da dietro, ti rendono cieco come una talpa. Quasi mai hanno la decenza di abbassare la luminosità dei fanali quando si trovano davanti un altro veicolo. E tu rimani inerme, strabuzzando gli occhi come un gufo. A meno che tu non ti faccia dare un aiutino dai sempre geniali e mai inattivi cinesi. Pare che in Cina i fari abbaglianti siano particolarmente violenti, tanto che si verificano spesso incidenti causati proprio dalla loro estrema luminosità che acceca un malcapitato automobilista. Ecco allora che qualcuno ha inventato un oggetto – tanto semplice quanto geniale – per ovviare al problema.

Si tratta di un adesivo da applicare sul lunotto posteriore. No, dimenticati quegli sticker di cattivo gusto con il nome di tutta la famiglia, del cane e persino del topo domestico. Qui stiamo parlando di adesivi altamente tecnologici, che durante il giorno – o al buio – sono praticamente invisibili. Quando però la macchina dietro accende gli abbaglianti, si mostrano in tutto il loro orrore.
Infatti questi sticker ritraggono immagini spaventose. Non tanto perché raffigurano mostri o chissà quali scene splatter: a incidere è soprattutto l’effetto sorpresa, perché sembrano emergere all’improvviso dal buio. E comunque sono molto inquietanti: si tratta di volti pallidi o sanguinolenti, di quelle fanciulle dai lunghi capelli neri che popolano i film horror orientali.
Lo scopo viene raggiunto? Pare proprio di sì, perché – pur di togliersi da davanti agli occhi un’immagine tanto angosciante – immediatamente l’automobilista maleducato abbassa le luci senza più infastidire chi ha davanti. Quando è iniziata la vendita online di questi adesivi – all’incirca due anni fa – essi hanno avuto un successo immediato (ma non inatteso). Anche perché il loro prezzo era davvero irrisorio.
Subito però le autorità stradali hanno diramato un allerta. Se infatti era vero che un abuso degli abbaglianti aveva provocato spesso degli incidenti stradali, anche l’uso di questi (in apparenza) innocui adesivi poteva rappresentare un pericolo. Nella peggiore delle ipotesi, una persona un po’ debole di cuore poteva avere addirittura un infarto per lo spavento improvviso determinato dagli stickers.
Nei casi meno drammatici – ma non meno pericolosi per la viabilità pubblica – poteva capitare che chi vedesse comparire un volto dal nulla facesse una manovra azzardata. Sappiamo tutti quanto bisogna stare attenti quando si guida. Basta una distrazione minima per finire addosso ad un guard rail o sconfinare nell’altra corsia. Per questo alcuni distretti della Cina hanno deciso di imporre delle multe.
Le multe erano riservate solo a chi causava disagio agli altri con i suoi adesivi; in altri casi invece gli agenti della Polizia stradale si sono solo limitati ad invitare alla prudenza e al buon senso. Sappiamo già cosa stai pensando: peccato che una trovata così geniale sia stata limitata al solo mercato cinese. Ed è qui che ti sbagli, perché non devi dimenticare che ormai viviamo in un mondo globalizzato.
Grazie alle vendite online, gli adesivi che brillano al buio sono stati sdoganati un po’ dappertutto. Naturalmente bisogna sempre fare attenzione a rispettare la vigente normativa in materia di circolazione stradale – se non si vuole correre il rischio di subire delle sanzioni – ma se l’idea ti solletica non devi fare altro che accedere ad Amazon
Il costo continua ad essere molto ridotto; al massimo si potrà spendere un po’ di più per via dei costi di spedizione. Ma se vuoi risparmiare al massimo – e ottenere comunque l’effetto spavento contro gli abbaglianti – puoi avvalerti di tua suocera appena sveglia o di tua moglie con la maschera di bellezza. Vuoi vedere che gli abbaglianti di chi ti segue verranno immediatamente abbassati?