Frecciarossa 1000 raddoppia

Debutto positivo per il “nuovo” Frecciarossa 1000 in doppia composizione. Una novità estiva destinata a raddoppiare la capienza del treno più moderno e rapito di Trenitalia, sulla tratta Torino-Napoli.

Al via dall’11 giugno

Il primo Frecciarossa 1000 da oltre 900 posti è partito domenica 11 giugno – giorno dell’entrata in vigore dell’orario estivo di Trenitalia – da Torino Porta Nuova alle ore 5:50 ed è arrivato a Napoli alle ore 11:20. Quattro i collegamenti al giorno previsti: due coppie di treni (2 ETR Hitachi per convoglio) uniti tra loro che grazie all’Alta Velocità uniscono in poche ore la Penisola da Torino a Napoli. Un successo annunciato che è stato premiato già con l’emissione di oltre 65 mila biglietti.

In doppia composizione per unire l’Italia

Per conoscere l’orario dei treni, anche del Fracciarossa 1000 in versione doppia composizione, è possibile consultare il portale Sfrecciando.it, sempre aggiornato e puntuale. Il nuovo treno unirà l’Italia partendo da Torino, facendo tappa a Milano Rogoredo e da qui, con un diretto, fino a Roma Termini, per poi concludere il suo viaggio a Napoli Centrale. Il treno in partenza dalla citta della Mole alle ore 7:00, invece, fa tappa anche a Bologna Centrale e Firenze Santa Maria Novella. I primi treni con rotta inversa, invece, partono da Napoli alle ore 11 e alle ore 14, per arrivare a Torino, rispettivamente, alle ore 16:50 e alle 20.

Come prenotare

La doppia composizione, garantita quindi dai 2 ETR 1000 uniti ma non comunicanti, garantirà una lunghezza del treno di ben 400 metri, con 16 carrozze che non ostacolerà il raggiungimento della velocità tipica del Frecciarossa: 300 Km/h, in questo modo i tempi di percorrenza saranno rispettati. Per la prenotazione del biglietto è importante sapere che la numerazione delle carrozze è alfa-numerica. I due treni, quindi, sono identificati con le prime due lettere dell’alfabeto: “A” e “B”. Ecco che le carrozze del convoglio “A” hanno la numerazione 1A, 2° e così via, mentre le altre risponderanno all’1B, 2B e così via.

Il primo viaggio è social

Trenitalia ha invitato tutti i primi viaggiatori pronti a salire sul nuovo treno in doppi acomposizione a festeggiare con un selfie fatto dal proprio smartphone e accompagnato dall’hashtag #Frecciarossa1000. Obiettivo: condividere questo momento sui social con tutti gli amici. Oltre che sui propri profili, poi, il personale di bordo di Trenitalia ha invitato tutti a condividere gli scatti anche sui profili Trenitalia, utilizzando gli appositi richiami ai canali Trenitalia: @LeFrecce per Twitter e @Lefrecceofficial per Instagram. Tutti i viaggiatori hanno anche ricevuto in omaggio una t-shirt esclusiva con immagine dedicata al nuovo supertreno.

Frecciarossa 1000, il fiore all’occhiello di Trenitalia

Il Frecciarossa 1000 è uno dei treni più moderni d’Europa, un vero e proprio all’occhiello per la flotta italiana Trenitalia. Riesce a raggiungere una velocità massima di 400Km/h grazie a 16 motori distribuiti su tutte le carrozze. In questo modo il treno riesce a sfruttare al meglio l’aderenza ai binari. Le carrozze del Frecciarossa 1000 uniscono l’Italia e prestano servizio in diverse stazioni: Torino, Milano, Reggio Emilia AV, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Salerno. Inoltre, fanno tappa anche a Potenza, Taranto, Venezia, Padova.

Comfort ed eleganza in carrozza

Il Frecciarossa 1000, inoltre, è un  vero e proprio gioiello di design. L’attenzione ai particolari, infatti, è massima ed è finalizzata a coniugare al meglio eleganza e comfort per i viaggiatori. I corridoi sono ampi e spaziosi, i sedili ergonomici, i bagni sono dotati di fasciatori. Inoltre, le carrozze sono insonorizzati, le vibrazioni ridotte al minimo e l’illuminazione è a led. Da non sottovalutare la scelta di Trenitalia di dotarsi di un treno completamente ecologico, Frecciarossa 1000, infatti, è il primo treno ad aver ottenuto la certificazione di impatto ambientale (EPD), per essere riuscito a contenere entro i 28 microgrammi l’emissione di CO2 per passeggero chilometro.



Gianluca Bottiglieri