Foto ad uso stampa. PH Fabrizio Cestari.

Fedez e Francesca Michielin: a Sanremo tra emozioni e ansie da superare

Lunedì 15 febbraio noi di Social Up abbiamo avuto l’opportunità di presenziare alla conferenza stampa di presentazione di Fedez e Francesca Michielin. I due, alla loro terza collaborazione, parteciperanno alle 71esima edizione del festival di Sanremo con il brano “Chiamami per nome”. In particolar modo, per Fedez si tratta dell’esordio assoluto nella manifestazione, mentre Francesca Michielin vi ha già partecipato una volta, nel 2016. In quell’occasione, la cantautrice veneta si classificò seconda con il brano “Nessun grado di separazione”.

Foto ad uso stampa. PH Fabrizio Cestari.

Nel corso della conferenza, Fedez e Francesca Michielin hanno svelato qualche aneddoto sulla loro collaborazione, senza ovviamente entrare troppo nello specifico del brano che porteranno all’Ariston. Tuttavia, i due ci hanno svelato qualche curiosità. Francesca Michielin ha affermato che si tratta di un brano molto “cinematografico”, grazie alla presenza dei synth che suoneranno i musicisti dell’orchestra. La cantautrice veneta ha svelato di voler solo cantare sul palco, senza suonare nessuno strumento.

La canzone sarà, poi, parte di un progetto discografico che uscirà proprio nella settimana di Sanremo, il 5 marzo. Il disco in questione è “Feat – Fuori dagli spazi”, il nuovo lavoro di Francesca Michielin che conterrà tracce solo con altri artisti. Non ha svelato tutti i cantanti che hanno lavorato con lei, ma ha ammesso che molti sono anch’essi a Sanremo.

Durante la conferenza stampa sia Francesca che Fedez hanno voluto sottolineare l’importanza che ha avuto Mahmood per la nascita di questo brano. Egli, infatti, ha collaborato sia per quanto riguarda l’aspetto melodico del brano sia per quanto riguarda la strofa di Fedez. A proposito di quest’ultimo aspetto, proprio Fedez ha dichiarato che secondo lui si sentirà molto la mano di Mahmood.

Spostiamo l’attenzione proprio su Fedez. Il rapper milanese ha svelato che per lui Sanremo rappresenta una sorta di terapia d’urto. Chi lo segue anche nel suo podcast “Mucchio Selvaggio” lo sa di già, poiché nella puntata con Valerio Lundini lo ha spiegato, ma per lui cantare in televisione non è semplice, anzi. Ed ecco che partecipare insieme ad un’amica come la Michielin può essere un modo per superare questo suo impasse, a combattere questa sua “ansia”.

Francesca che, al contrario, è sembrata molto più “navigata” in questo tipo di esperienza, ma non ha nascosto la grande emozione che prova solo all’idea di calcare ancora una volta il palco. Non ha potuto dire se suonerà o meno con strumenti sul palco, ma ha svelato di voler comunicare al pubblico senza filtri. E questa cosa per lei rappresenta una novità, e come tutte le novità è accompagnata da una grandissima emozione.

Per entrare nello specifico del brano, Fedez e Francesca hanno spiegato che “Chiamami per nome” riflette un po’ anche il momento che stiamo vivendo; la scrittura di questo brano, in particolare, è stata proprio figlia della pandemia che ci ha dilaniato in questo ultimo anno. Allo stesso tempo, Fedez ha ammesso che, secondo il suo parere, questo è un brano più maturo rispetto alle loro precedenti collaborazioni. È una canzone d’amore che va oltre la semplice tematica romantica. Un brano, questo, che vedrà un interscambio di voci meno lineare rispetto alla struttura “classica” delle loro collaborazioni, il che lo renderà sicuramente più originale e meno impostato, come potevano essere “Cigno nero” e “Magnifico”.

Foto ad uso stampa. PH Fabrizio Cestari.

Una piccola curiosità che ci hanno svelato è che i due hanno avuto una piccola discussione su letteralmente due parole della canzone; un blocco che, stando alla loro dichiarazione, li ha tenuti impegnati per ben tre settimane. I due, infatti, non riuscivano a trovare la soluzione che potesse andare bene a entrambi, ma ora è tutto risolto.

Una conferenza stampa interessante e divertente, che ci ha permesso di conoscere qualche retroscena in più e qualche aspetto curioso della loro collaborazione, definita da entrambi una vera e propria boccata d’ossigeno. Ora non resta che augurare buona fortuna a Fedez e Francesca Michielin per il loro Sanremo!



Marco Nuzzo