Dove trasferirti in Italia per guadagnare di più

In MONDO by Claudia RuizLeave a Comment

L’Italia è un Paese bellissimo, tutto il mondo ammira i nostri paesaggi, la cucina, la nostra cultura e storia. Ma dobbiamo dirlo, non è proprio il posto migliore del mondo dove trovare un lavoro, il Geography Index 2016 realizzato dall’Osservatorio Jobpricing (dal primo semestre 2016) riporta che la media dello stipendio lordo annuo in Italia è di 29.176 euro. L’analisi è stata condotta su 110 provincia italiane tra i dipendenti del settore privato. Se  siete temerari e amate talmente tanto il vostro Paese da non volerlo abbandonare, ecco quali sono le città con gli stipendi più alti.

In vetta alla classifica troviamo la città della Madonnina, Milano infatti è diventata la città in cui tutti dovrebbero lavorare (con un 34.400 euro lordi annui di media).

In generale il Trentino Alto Adige conduce la classifica: unita al fatto che molte delle sue provincie sono inserite nelle classifiche migliori per crescere i figli (come Trento) e per qualità della vita.

L’Emilia Romagna stacca la Toscana in qualità della vita rapportata agli stipendi medi: una bella sorpresa che rassicura anche sul fronte dei lavori stagionali, Bologna in testa.

Si scende sotto la soglia dei 30 mila annui ma di poco: con 29.920 euro lordi una delle regioni più piccole d’Italia assicura stipendi tra i migliori d’Italia. Forse dovremmo trasferirci tutti ad Aosta.

Praticamente l’unica regione del Centro Italia a rimanere attaccata alla classifica con i guadagni più alti è il Lazio. Con una media di 29.878, la Capitale (più della stessa e provincia) alzano il guadagno lordo italiano.

Sono molte le provincie liguri che seguono Genova con una media di 29.371 euro lordi. Una bella sorpresa, specie in rapporto al costo della vita e densità della popolazione.

Grande anno per la città di Trieste che si è classificata – altissima – per convenienza nell’acquisto della prima casa e qualità della vita. Motivo per cui con i suoi 29.262 euro lordi a persona diventa una delle città da considerare nel caso voleste cambiare lavoro.

Molto più della Serenissima sono le provincie di Vicenza e Padova a trascinare il Veneto tra le regioni in cui si può guadagnare mediamente bene e avere uno stile di vita soddisfacente: 29.252 euro all’anno.

Ci si aspettava di più dalla città sabauda di Torino: ma anche dalle altre provincie piemontesi dedite a lavori legati al grande boom eco del cibo, vino e al grandissimo ritorno dell’arte che macina economia. Invece: lo stipendio medio è di 28.955 euro.

Turismo, moda, vino e arte un connubio che però  non è abbastanza, visto che la Toscana si ferma al decimo posto nella classifica delle regioni con le provincie dove percepire uno stipendio medio-alto (28.270 euro).

About the Author
Claudia Ruiz

Claudia Ruiz

Nata a Catania nel 1989. Laureata in Scienze Internazionali presso l’Università di Siena. Nutro una passione per i temi di attualità e di politica estera, in particolare del sud est asiatico.