Dopo aver sofferto ore, senza acqua e sotto il sole intenso, un cane decide di lanciarsi dal balcone

È molto spiacevole che per alcuni esseri umani non ci sia una capacità minima per riconoscere che un essere vivente merita rispetto e cura. Alcuni hanno un animale domestico senza garantire i loro bisogni di base ed emotivi, è semplicemente un oggetto. Per questo cane l’opzione migliore era di saltare nel vuoto dalla costruzione della sua residenza dopo aver passato ore sotto il sole inclemente e senza acqua.

È successo nella città di Polinyà, a Barcellona , in Spagna. Nonostante il grande salto, fortunatamente il cane è riuscito a sopravvivere grazie ai vicini che hanno reso possibile che la caduta fosse su una tenda da sole. La polizia locale del comune catalano ha condiviso il video sulla loro pagina Facebook con il seguente messaggio:

“Queste immagini che carichiamo oggi non sono piacevoli, ma crediamo che a volte dobbiamo pubblicare questi video per sottolineare ai proprietari degli animali la responsabilità che ciò comporta”, hanno commentato le autorità.


Diversi vicini che avevano avvertito la polizia che l’animale aveva intenzioni di saltare nel vuoto, improvvisarono una soluzione usando diverse corde da bucato per legare una tenda da sole, prima che le autorità arrivassero al luogo e quindi salvassero la vita di questo cucciolo.

Il cane è rimasto intrappolato tra le staccionate del balcone per diversi minuti fino a quando non è finalmente caduto e salvato grazie all’aiuto del vicinato. La polizia, che era appena arrivata sul posto, prese il cane e lo trasportò al ricovero degli animali dove ricevette le necessarie cure mediche. Era fuori pericolo.

La polizia ha anche aperto una procedura amministrativa e altre procedure penali per l’abuso di animali verso i suoi proprietari. Il video ha causato un grande impatto tra la popolazione che è rimasta sorpresa dai fatti. Fortunatamente, hanno informato attraverso la loro pagina che il cane è in perfetta salute.

E’molto importante in ogni caso denunciare i maltrattamenti, così come hanno fatto quei vicini che insieme alla polizia sono diventati degli eroi.



redazione