Disegnate il vostro sogno più grande: “21:07” il nuovo corto firmato CiakCatania

In SPETTACOLO by redazioneLeave a Comment

Si intitola 21:07 il nuovo corto partorito dalla giovane mente del regista catanese Adriano Spadaro e realizzato dall’associazione CiakCatania con il patrocinio della Film Commission Catania e del Teatro Massimo Bellini, prodotto da BS Gioielli.

12182223_10153058092051529_344713680_n

Il momento esatto di una svolta importante è il concetto emblematicamente racchiuso nel titolo del terzo corto firmato CiakCatania e ideato e diretto dallo stesso Spadaro insieme a Jacopo Genuardi, i quali hanno avuto l’occasione di avere nella loro squadra numerosi professionisti come Gabriella Saitta, Giorgio Italia, Salvo Scuderi, Orazio Mannino, Ennio Ferlito, Agotino Zumbo e Pietro Genuardi, il noto protagonista di “Centovetrine” che svolge all’interno dello shortfilm il ruolo di un direttore d’orchestra ormai affermato, le cui certezze verranno messe in discussione proprio da quelle 21:07.

Ma cosa succede alle 21:07? Soggetti del cortometraggio sono un bambino e il suo sogno. Un adulto e la sua voglia di realizzarlo. Sono la perseveranza e la tenacia. L’opera racconta il desiderio di farcela a qualunque costo, nonostante le difficoltà attuali che impediscono ai giovani e non solo di raggiungere, senza troppi impedimenti, la meta. Ma, ancora meglio, con le parole del regista Spadaro, l’opera: «Racconta di un ragazzo di strada e del suo amore per la musica, e che un giorno, spinto da qualcosa, decide di mettersi in piazza con un cartello con su scritto “comincio venerdì alle 21:07″».

12179791_10153058092066529_1486236780_n

La storia di un sogno, dunque, fortunatamente tenuto ben alla larga da un cassetto: «volevo far passare il messaggio che se nella vita ci diamo da fare, con perseveranza e determinazione, possiamo ottenere importanti risultati e il cinema – aggiunge Spadaro – è forse il linguaggio più adatto ai giovani».

Ma il cinema non è in questo caso solo un linguaggio, ma anche uno strumento. Infatti, sempre preoccupati di riservare prestigiose opportunità ai giovani talenti (presupposto grazie al quale due anni e mezzo fa è nata l’associazione CiakCatania), tutto il resto del cast di 21:07 è composto esclusivamente da nuovi ed emergenti artisti: infatti l’intera colonna sonora, inedita e pensata per un quartetto d’archi, è stata composta dal ventitreenne catanese Felice Puglisi. Così come giovanissimi sono il Direttore della fotografia, Samir Kharrat e il Direttore artistico e scenografo, Ennio Ferlito.

12182156_10153058092056529_1633808671_nLorenzo Mannino (aiuto regia), Silvia Savoca (segretaria di edizione), Alessio Balsamo (operatore di ripresa), Simone La Rosa (assistente operatore e suono), Ernesto Rossitto e Michele Conticello (assistenti), Giovanni Fassari, Martina Magnano e Flaminia Scuderi (fotografi backstage), compongono infine il cast tecnico.

Difficile non farsi trasportare, dunque, dai buoni propositi e dalla spinta propulsiva del nuovo corto made by CiakCatania, associazione dinamica e ormai ben radicata nel territorio catanese, al fascino della quale non ha saputo resistere la BS Gioielli di Salvo Belfiore, grazie alla quale tutto questo è stato possibile: «Un’idea originale in cui crediamo a 360º e che, secondo noi, sarà un grandissimo successo» sostiene proprio Salvo Belfiore, direttore marketing.

A breve 21:07 verrà reso pubblico tramite i canali ufficiali dell’associazione e che sarà inoltre proposto a festival Nazionali e Internazionali.

Ti è piaciuto questo articolo? Metti “mi piace” a Social Up!

Loading...