Consigli di viaggio dei blogger più seguiti nelle città europee

In MONDO by redazioneLeave a Comment

Bisogna ammetterlo: quando si viaggia, ovunque si vada, si è sempre alla ricerca del luogo più trendy da visitare, dei migliori ristoranti e delle specialità culinarie più deliziose e non si desidera certo accontentarsi! Decidere dove andare in vacanza, per scattare il prossimo selfie, non è mai stato così semplice. Questo anche grazie ai cosiddetti influencer: blogger, Instagrammer e vlogger pronti a dispensare consigli imperdibili e tante idee interessanti ad ogni viaggiatore. Pur essendo sempre in movimento, chi può dare consigli di viaggio migliori, se non coloro che hanno fatto carriera con il proprio stile di vita e le proprie esperienze? Ecco perché Holidu, il motore di ricerca di case vacanza , ha pensato di chiedere ad alcuni degli influencer più seguiti consigli sulla destinazione che conoscono meglio: la loro città. 

Le perle nascoste nelle città degli influencer 

@federicacimetti | 14 mila follower | Roma, Italia
Cosa c’è di più romantico della capitale italiana per un weekend fuori porta? Roma con tutto il suo fascino è molto amata non solo dai turisti ma anche da alcune famose influencer, che vivono la loro quotidianità in questa città magica. Tra di esse Federica Cimetti, classe 1985 e fashion blogger de La ragazza dai capelli rossi d al 2010. Nel suo blog parla di moda, beauty, nail art e acconciature e, nel corso del tempo, ha guadagnato seguaci anche su Instagram, raggiungendo oggi i 14mila follower. Alcune aree di Roma sono veramente magiche e Federica ne predilige soprattutto alcune, davvero instagrammabili, da non perdere per chiunque visiti la città eterna: 

– Villa Torlonia: Al complesso di Villa Torlonia, accessibile da Via Nomentana, appartengono la villa in stile neoclassico e i suoi giardini. La villa ospita diversi capolavori ed è stata soggetta ad un recente restauro. “Villa Torlonia è meno inflazionata di Villa Borghese ma altrettanto bella per passeggiarci” dice Federica, “sia per gli spazi verdi ben curati che per i diversi edifici di importanza storica che si trovano al suo interno”.
– Babington’s: Babington’s tea room è un tea shop inglese, molto tradizionale, situato nella bellissima Piazza di Spagna. Nato nel 1893 dalla mente di due donne inglesi, questo posto fu inizialmente pensato per accogliere tutti coloro che parlavano inglese a Roma. “Babington’s è una tappa obbligata per chi ama il tè e vuole concedersi una pausa in una location a dir poco speciale…a pochi passi dalla scalinata di Piazza di Spagna!” dice Federica, che ama spendere qui il proprio tempo, di fronte ad una tazza di tè caldo.
– Vialetto degli innamorati: Roma non si estende solo sui famosi sette colli, ma anche su alcune montagne, tra queste il monte Mario (139m), dove si trova per l’appunto il Vialetto degli innamorati, chiamato anche Belvedere dello Zodiaco. Si tratta di un panorama davvero suggestivo: “Questo è sicuramente uno dei punti panoramici che preferisco” dice “si tratta di una vera e propria terrazza in cima a Monte Mario, vicino all’osservatorio. Da lì si gode di una vista bellissima della città ed è uno dei luoghi più romantici di Roma.” 

@styleinmadrid | 19 mila follower | Madrid, Spagna
Anche la capitale spagnola regala forti emozioni e il calore delle persone è sicuramente un ottimo incentivo a visitarla. Elena Vidal, fashion blogger spagnola, è nata a Zamora ma si è rapidamente innamorata di Madrid, dove vive oggi, gestendo il suo blog Style in Madrid . Elena non è “solamente” una blogger, ma anche ingegnere civile e violinista. La sua passione per arte, musica e fotografia si sono manifestate molto presto, quando era solamente un’adolescente e amava condividere alcuni dei suoi scatti più belli con gli amici. Per Elena alcuni posti sono imperdibili quando si visita la sua città, ecco quali: 

– Ristorante Lakasa: Se si tratta di cenare in un ristorante tradizionale, con carne e pesce sempre freschi, questo è il posto giusto! Lo chef César Martín stupisce i propri commensali con un menù stagionale, mentre le grandi finestre e il lounge bar contribuiscono a creare un’atmosfera intima per una cena speciale. 

– Zona di Malasana: Quest’area è considerata il centro della movida Madrileña ed è anche una delle zone più trendy della città. Dopo qualche riqualificazione, camminando per le strade di Malasana, è possibile trovare negozi vintage, dove comprare delle vere rarità, e ristoranti chic. Elena la descrive come “la zona più alternativa e pop di Madrid”. 

– Templo de Debod: Templo de Debod è un tempio egizio, che risale al II sec. a.C. nell’area di Princesa. Questo tempio è stato donato alla Spagna dal governo egiziano, per salvarlo dalle inondazioni. Oggi è possibile ammirarlo solamente dall’esterno, ma è comunque davvero suggestivo e perfetto per uno scatto originale. “E’ semplicemente stupendo!” dice Elena e non si può certo darle torto. 

@mariejedig | 68 mila follower | Copenhagen, Danimarca
Spostandosi verso nord, la capitale danese è certamente fra le destinazioni più amate, specialmente durante il freddo inverno. Copenhagen affascina, con i suoi canali, le vie ciclabili e il suo design originale, tantissimi turisti e anche molti influencer, che vivono proprio qui. Tra questi Marie Jedig, influencer di 26 anni di Copenhagen, che ama condividere i propri outfit e consigli di stile sul suo blog Mariejedig e sul suo profilo Instagram, dove conta quasi 70 mila seguaci. Marie è sempre in giro e adora anche dipingere, cantare e ballare. Ecco i luoghi che preferisce della sua città: 

– Holly Golightly store: a Copenhagen ci sono ben due negozi Holly Golightly, uno dedicato agli accessori a Store Regnegade e l’altro dedicato all’abbigliamento a Gammelmønt. Questi negozi multimarca sono davvero esclusivi, e lo si capisce anche dato il prestigio del nome che portano, arrivato direttamente dalla protagonista di A colazione da Tiffany . I fashion addicted non potranno lasciarseli scappare! 

-Musling Bistro: nell’area di Torvehallerne, questo ristorante organico dall’atmosfera rilassata, offre sempre pesce fresco e ricette semplici. Sia accuratamente selezionati da zone circostanti e processati in maniera ecosostenibile. Il Musling è stato anche premiato con il Bib Gourmand dalla Guida Michelin, un’onorificenza data ai ristoranti, che offrono ottimo cibo con il giusto rapporto qualità/prezzo.
– Statens Museum for Kunst: La Galleria nazionale danese ospita capolavori di arte danese dell’800, che aspettano solo di essere visti, e possibilmente fotografati, da tutti gli amanti dell’arte! Con un totale di 400 dipinti, la galleria situata nel centro di Copenhagen è davvero imperdibile per ogni turista. 

@thankfifi | 22 mila follower | Glasgow, Regno Unito
La Scozia è sicuramente un must per ogni giramondo, specialmente Glasgow, con le sue strade grigie e i suoi pub colorati. Meta per gli appassionati di design e architettura, ma anche per coloro che amano l’arte in generale. Questa città offre, infatti, moltissimi musei, tutti completamente gratuiti! A Glasgow vive da più di vent’anni anche Wendy Gilmour, fashion e travel blogger scozzese, creatrice del blog Thankfifi nel 2011. Wendy ha iniziato scrivendo di moda, ma oggi condivide anche i suoi pensieri su lifestyle e interior design. “Sono abbastanza fortunata da viaggiare spesso e da lavorare con stilisti famosi, che ammiro molto” dice Wendy. Ecco i suoi consigli su Glasgow: 

– Kelvin Pocket: Questo ristorante offre tantissima scelta, per ogni tipo di palato. Wendy lo definisce semplicemente come il miglior caffè della città: “Non si possono battere quelle scaglie di vero cioccolato sul cappuccino!” e continua “anche i brownie fatti in casa sono fantastici e vale davvero la pena gustarsene uno, facendo una passeggiata attraverso il Circus Park e alcuni dei monumenti incredibili, che si trovano lì”. 

– Kelvingrove Art Gallery & Museum Questo bellissimo museo si trova nel vasto Kelvingrove Park e, sin dal 1901, ospita ben 22 gallerie, che ricoprono diversi periodi storici e tematiche. “L’ingresso è gratuito e si può trovare di tutto, dai dinosauri all’arte italiana antica” dice Wendy “è uno dei miei posti preferiti in assoluto e l’esterno è da togliere il fiato”. – Finnieston Bar “Giù per una stradina nascosta, vi imbatterete in questo piccolo paradiso: una terrazza esterna completa di gin bar e pergolato di viti. Questo piccolo santuario è relativamente sconosciuto e d’estate è perfetto anche per prendere il sole”.