Concluso il Giubileo di Platino della Regina Elisabetta, tutte le curiosità

“Io dichiaro davanti a voi tutti che la mia intera vita, sia essa lunga o breve, sarà dedicata al vostro servizio e al servizio della nostra grande famiglia imperiale alla quale tutti apparteniamo”. Con queste ferme parole una giovane ragazza di 21 anni parlava al suo popolo in occasione del suo compleanno. Dopo 70 anni di regno quella giovane ragazza ha superato ogni record festeggiando il Giubileo di Platino per il trono più longevo della storia della monarchia.

Elisabetta  II ha la fermezza e la pragmaticità che solo un inglese della vecchia scuola sa avere, in questi 70 anni di regno ha vissuto più crisi e gioie di chiunque altro al mondo.

Ha visto un impero sciogliersi e ricomporsi, ha vissuto la seconda guerra mondiale in prima linea, ha conosciuto e ottenuto rispetto e ammirazione da tutti i capi di stato e di governo dell’intero mondo. Ha superato lutti importanti, tradimenti di corte (come nelle migliori trame delle serie tv Netflix ndr.), ha sopportato Primi ministri impertinenti a volte saccenti altri inconcludenti, tutto questo sotto l’occhio vigile del suo popolo.

Certo non è stata dispensata dalle critiche e dall’odio, il suo regno in 70 anni ha dovuto cambiare approccio e forma parecchie volte, fino ai giorni nostri dove la “vecchia monarchia” ha finalmente lasciato il passo alla “nuova monarchia” fresca e social. Con account Instagram da oltre 10milioni di persone e dirette tv il Giubileo di platino è stato un evento non solo inglese ma globale. Ogni parte del mondo che faccia parte del Commonwealth o meno ha gioito e festeggiato i suoi 70 anni di regno. Anche se di per se la Regina Elisabetta ha partecipato attivamente solo a pochissime apparizioni dal balcone reale, la sua intera famiglia, il figlio Carlo e la moglie Camilla, e il nipote William con la moglie Kate e i piccoli George, Charlotte e Louis hanno reso servizio al popolo inglese non risparmiandosi mai in apparizioni e sorrisi.

A tenere banco il piccolo Louis apprezzato da pubblico e stampa beccato al Jubilee Pageant a battibeccare con la mamma proprio come fanno tutti bimbi della sua età. Pernacchie, smorfie e poca voglia di formalità ci hanno fatto vedere un lato spensierato della famiglia reale ormai lontano dai Principi George, inquadrato nella sua formale presenza, e Charlotte, a tutti gli effetti una vera lady inglese.

Di questi cinque giorni resta il senso di famiglia e la voglia di divertirsi di una popolazione che nell’ultimo decennio che ha vissute davvero tante. La famiglia reale non si è risparmiata così come i pettegolezzi e i retroscena succulenti.

A far chiacchierare più di tutti ovviamente sono stati i Duchi di Sussex presenti al Giubileo di Palatino per celebrare la sovrana in linea con i loro obblighi reali.

Una coppia però margine rispetto ai sempre presenti William e Kate con i figli al seguito. Harry e Meghan come sappiamo non fanno più parte dei reali senior quindi come i pro cugini e i lontani parenti. L’unica apparizione degna di nota come sappiamo è stata alla celebrazione nella cattedrale  di Saint Paul a Londra assieme ad altri circa 400 invitati, dove per l’occasione  Meghan ha sfoggiato un bellissimo abito Dior. Cosa è più regale di questo in fin dei conti?

Si è vociferato in questo giorni che i Duchi di Sussex abbiamo in gran segreto battezzato la piccola Lilibet. Secondo un’indiscrezione di Sarah Campbell, corrispondente della Bbc corrispondente per gli affari reali, “è possibile che Lilibet sia stata battezzata in gran segreto a Windsor”. Già, perché la piccolina non ha ancora ricevuto il sacramento, dunque in molti ritengono possibile che possa averlo ricevuto proprio in gran segreto nella cappella privata del castello di Windsor, ovviamente con la presenza della Regina Elisabetta.

Come sappiamo la coppia ha festeggiato lì il primo compleanno della piccola Lili in presenza di amici gli unici parenti degni di nota sono le cugine Beatrice e Eugenia di York. Un picnic davvero privato e informale con giochi e relax che ha dato l’opportunità ai cugini di conoscere Lili. Nessuna foto è stata pubblicata il giorno del compleanno per espressa volontà della Regina, nulla e nessuno doveva togliere spazio al Giubileo tanto che tutti i possibili pianta grane sono stati relegati ai margini della scena.

Ad essere stato totalmente assente dalle scene è il Principe Andrea che da una nota di Buckingham Palace si afferma abbia contratto il Covid. Sappiamo bene che la figura del terzo genito della Regina Elisabetta non è stato risparmiato dagli scandali nell’ultimo anno. La scelta di tenerlo lontano dalle scene si vociferava già da un po di mesi, a pagarne comunque le conseguenze sono state anche le sue due figlie Beatrice ed Eugenia anche loro defilate e lontane dal balcone reale e apparizioni in pubblico.



Claudia Ruiz