Come essere produttivi nello studio: 5 consigli salvavita per essere fieri di voi stessi

Quante volte siete caduti nella tentazione di guardare lo smartphone durante il vostro pomeriggio di studio? E quante altre volte vi siete svegliati con l'ansia di dover studiare per tutto il giorno? Possiamo rispondere noi per voi: troppe. Ma è ora di dire basta e no, non intendiamo allo studio ma all'ansia e alla procrastinazione. Iniziare ad organizzare meglio il proprio periodo di studio e di apprendimento può aiutarci a vivere più serenamente e consapevolmente. Non c'è cosa peggiore di sprecare tempo cercando di concentrarsi e poi finire per girovagare in cucina alla ricerca di cibo consolatorio. Che siate all'università o ancora studenti delle superiori una cosa è certa: aumentare la produttività giornaliera sarà un toccasana non solo per la vostra rendita scolastica ma anche per le vostre ore di riposo. Insomma, minima spesa massima resa. Ma tutto ciò sarà possibile solo grazie ad un inizio di sacrificio, portato avanti da tanta costanza e voglia di fare. E noi di Social Up siamo qui per aiutarvi: ecco 5 consigli che ogni studente (in crisi) dovrebbe conoscere.

TIMETABLE & TO DO LIST

Sembrerà banale ma non lo smetteremo mai di dire: scrivere di prima mattina tutte le cose che dobbiamo fare durante la giornata è l'unico modo per avere ben chiari i goals da portare a termine. Ecco gli obiettivi da raggiungere senza se e senza ma: studio, esami, lezioni, commissioni personali, pagare le bollette... è necessario scrivere tutto. E' il modo più veloce ed efficiente di capire quando organizzare le uscite e le ore di studio senza dimenticarsi qualche impegno qua e là. Precisione e ottimizzazione della giornata: una volta che avrete scritto tutti gli impegni personali e scolastici del giorno passate alla "time schedule", ovvero alla gestione degli impegni in base a fasce orarie. Sapere come suddividere ogni compito in base all'orario vi aiuterà ad avere sotto controllo il tempo e il modo in cui lo state impiegando. Divideteli in modo equo (es. non tutto al pomeriggio e non tutto durante la mattina) in modo tale da non sovraccaricarvi troppo. Man mano che andrete avanti nella giornata e inizierete a completare i vostri obiettivi cancellateli dalla vostra lista. Avere sott'occhio tutto quello che avete già completato vi farà sentire bene, organizzati e super produttivi.

 MUSICA CLASSICA e ONDE ALFA

Sappiamo che ognuno ha il proprio metodo di studio ma sappiamo anche che un bravo studente cerca sempre di rinnovarsi e di aiutarsi durante i giorni più difficili (specialmente se la sessione è alle porte). Per cui, ecco il secondo consiglio: ascoltate in sottofondo musica classica. La musica classica non disturberà le vostre letture e la scrittura di appunti e vi aiuterà a rilassarvi e concentrarvi allo stesso tempo. Scegliete voi i compositori che preferite e sbizzarritevi su Spotify: è anche un buon modo per approfondire la propria cultura musicale. Non siete tipi da musica classica? Sebbene possa essere molto utile durante lo studio, vogliamo dare anche altri spunti musicali. Provate ad ascoltare colonne sonore (rigorosamente strumentali) dei film o dei cartoni che più preferite (consigliatissime le melodie di Harry Potter). E se ancora non vi abbiamo convinto: vada per le onde alfa. Su Youtube potrete trovare vere e proprie playlist di queste melodie. Le onde alfa sono famose per essere considerate melodie in grado di rilassare e aiutare durante la memorizzazione lo sviluppo della nostra mente. Provare non costa nulla!

PAUSE DAL VOSTRO COMPUTER

Sembreremo retrogradi ma in un mondo in cui si sta al computer h24, uno studente dovrebbe cercare di alternare lo studio ed il lavoro da pc alla scrittura manuale e lettura di materiali cartacei. Per quale motivo? Semplice: cercare di evitare arrossamento agli occhi, mal di testa e calo della vista. Per cui, se sapete che dovete studiare e mettere a posto qualche appunto prendetevi delle pause dal pc. E se proprio siete studenti 2.0 allora cercate di allontanarvi dal computer durante le piccole pause da studio. Alternare questi due metodi di studio vi aiuterà a non annoiarvi e soprattutto, a rendervi più produttivi.

CELLULARE OFFLINE E APP SALVA TEMPO

Quasi un obiettivo impossibile: quanti di voi scrollano la bacheca di Instagram durante la giornata di studio? Non c'è bisogno di rispondere: sappiamo già tutto. Ma non vi preoccupate: cerchiamo di risolvere la situazione. Se mettere il cellulare in modalità aerea non basta, nascondetelo. Dove? In un'altra stanza della casa, in un cassetto lontano da voi, nella stanza del vostro coinquilino... insomma ovunque purché non sia all'interno del vostro radar visivo. E se nemmeno questo dovesse bastare, sarebbe proprio ora di disintossicarsi. Come? Scaricate App in grado di tenere monitorato il tempo passato sui social e con il cellulare in mano. Qualche consiglio? Tra le migliori ritroviamo Moment per Iphone e Quality Time per Android. Non siete ancora soddisfatti? L'app Be Focused con il suo "metodo del pomodoro" sarà in grado di scandire meglio le vostre ore di studio alternandole con piccole pause produttive da dedicare a voi stessi.

COSTRUIRE UNA PROPRIA ROUTINE

C'è chi direbbe che la routine è qualcosa di noioso, sbagliato e insapore. Noi non siamo d'accordo, soprattutto se riguarda la costruzione della propria produttività e del proprio benessere mentale. Perché è proprio di questo che si tratta: quando siamo stressati a causa di tutti gli impegni che abbiamo e da tutto quello che dobbiamo fare è importante reagire cercando di ristabilire i nostri equilibri. Ogni studente pressato dalla propria situazione dovrebbe provare a cercare di capire cosa non va, cosa sbaglia durante le proprie giornate al posto di intristirsi e vedere tutto nero. Il cercare di capire il "perché" di ogni cosa che ci capita è alla base di una vita consapevole e più rilassata. Abbiamo un problema con il nostro metodo di studio? Cambiamolo, non è mai troppo tardi. La procrastinazione si diffonde nelle nostre giornate proprio quando al posto di cercare soluzioni lasciamo che i problemi ci sovrastino. Abbiamo tante cose da fare e più materie da studiare? Organizziamoci al meglio, svegliamoci prima e capiamo come portare a casa i nostri obiettivi. Giorno dopo giorno imparerete a migliorare la vostra concentrazione e inizierete ad essere più produttivi. "I grandi cambiamenti nascono dalle piccole cose".