Ciabatte da Donna, come scegliere le migliori

Oggi vi guideremo alla scelta delle migliori pantofole da donna per affrontare l’inverno nel modo più confortevole possibile

Tenere i piedi al caldo dovrebbe essere una priorità, molti malanni stagionali possono essere provocati proprio da questa incuranza. Molti però pensano solo a coprirsi quando escono di casa ma è molto importante tenerli al caldo anche quando si sta tra le mura domestiche. A tal proposito scegliere le migliori ciabatte non è mai semplice, sopratutto se si è donna e si pone più attenzione su aspetti come calzature e vestiti.

Fortunatamente esistono diversi siti online detti aggregatori che raccolgono in un unico portale diverse marche, uno di questi è Stileo. Grazie a siti come questo la ricerca è nettamente semplificata, ad esempio, se cliccate qui verrete indirizzati nella pagina dedicata alle ciabatte per donna di tutte le marche.

Detto questo ecco alcuni consigli utili per scegliere la migliore ciabatta da Donna

Quali tipi di pantofole scegliere

La scelta delle pantofole può sembrare una decisione banale ma in realtà è molto importante se si vuole avere il massimo confort possibile in base le proprie esigenze. Esistono diversi tipi di pantofole, da quelle aperte a quelle chiuse, dalle tirolesi alle classiche, la scelta va fatta tenendo conto le proprie priorità e ciò che si cerca in una ciabatta.

Se la vostra priorità è volta alla comodità allora una pantofola calda e morbida è la scelta perfetta. Le classiche ciabatte usate dalle nostre nonne sono perfette, aperte sul retro e con un tacco accennato che aiuta la circolazione del sangue. La suola è preferibile in gomma cosi da favorire l’attrito e evitare che scivolino. Per quanto riguarda il lato puramente estetico l’attenzione viene posta sulla tomaia, questa può presentare diverse fantasie per i gusti più variegati. In alternativa alle classiche ciabatte ci sono quelle chiamate tirolesi, molto più confortevoli e imbottite, mantengono i piedi al caldo e sono consigliate maggiormente nei periodi freddi.

La scelta più ardua, aperte o chiuse?

Questa scelta dipende tutta da te, se sei un tipo freddolino allora la scelta migliore ricade sui modelli chiusi, riescono sicuramente a mantenere i tuoi piedi più caldi a sfavore di una comodità minore. Tuttavia, per quanto riguarda l’aspetto estetico tra le pantofole chiuse figurano diversi modelli simpatici, tra questi quelli raffiguranti diversi personaggi o dalle forme più strane e eccentriche. Da questo punto di vista c’è l’imbarazzo della scelta ma uno degli aspetti negativi di questi modelli è l’assenza di un rialzo che impedisce al piede di stare a stretto contatto con il pavimento. Se invece resisti bene alle stagioni invernali allora puoi tranquillamente optare per delle ciabatte aperte che lasciano respirare meglio i piedi e sono in generale più comode da indossare e durante l’uso.

Quale materiale scegliere?

La scelta dipende tutta dal tipo di piede che avete. Se il vostro piede è particolarmente delicato vi consigliamo l’alcantara che è antiallergica e aiuta a mantenere una postura corretta. Se invece volete delle calzature morbide e calde vi consigliamo un modello fatto in lana, feltro o camoscio.



redazione