Carte prepagate ricaricabili: funzionamento e vantaggi

La carta prepagata è uno strumento finanziario che può essere rilasciato anche senza conto e anche ai soggetti con problemi di affidabilità finanziaria che non potrebbero richiedere una carta di credito.   

Si tratta di una carta che viene emessa senza alcun rischio da parte degli istituti di pagamento e delle banche perché può essere utilizzata solo nel limite dell’importo precedentemente caricato. 

I principali circuiti di riferimento presenti nelle carte prepagate sono Visa, MasterCard, Visa Pay, Maestro e Pagobancomat. Questo strumento può essere utilizzato anche all’estero e per pagare online. Scopri tutte le informazioni sulle migliori carte prepagate ricaricabili online offerte dagli istituti di pagamento più sicuri in Italia. 

Come funzionano le carte prepagate 

Le carte prepagate, come le carte di credito, sono caratterizzate da un codice univoco a 16 cifre, il PIN, la data di scadenza e l’emittente. Alcune carte sono dotate anche di un codice IBAN che permette di effettuare alcune operazioni bancarie. 

Sulle carte prepagate è possibile depositare una somma di denaro che, successivamente, può essere impiegata per diverse transazioni. Una volta finito il credito, non è possibile spendere altro denaro se questo non viene ricaricato sulla carta. Si tratta di un vantaggio per tutti coloro che hanno paura di andare in rosso o di addebitarsi con l’istituto di pagamento. 

Queste particolari carte piacciono molto agli italiani e sono circa 26 milioni le prepagate diffuse su tutto il territorio nazionale. Sono considerate molto sicure per gli acquisti online perché non sono collegate a un conto corrente e sono comode perché possono essere intestate anche a un minore, con l’apposita autorizzazione di un genitore.

La maggior parte delle carte pregate possono essere richieste gratuitamente o con costi di gestione molto bassi e la loro gestione può essere svolta mediante un’apposita app per smartphone. 

Le carte prepagate ricaricabili: caratteristiche e vantaggi

Le carte prepagate ricaricabili sono le tipologie più diffuse e hanno una scadenza che varia dai 3 fino ai 10 anni dalla data di emissione. La ricarica del denaro sulla carta può essere fatta in modi diversi: direttamente dalla filiale della banca di riferimento o in posta, presso le ricevitorie Sisal o Lottomatica o, nel caso delle carte prepagate con IBAN, anche mediante un bonifico effettuato da un qualsiasi conto corrente. 

Le carte ricaricabili possono essere utilizzate per effettuare i pagamenti di abbonamenti a servizi digitali e acquisti online, perché limitano notevolmente il rischio di truffe ed è possibile richiederle anche online, direttamente sul sito dell’istituto di riferimento. 

Le tutele per i titolari delle carte prepagate sono le stesse offerte ai titolari delle carte di credito: in caso di utilizzo improprio da parte di terzi, la responsabilità del titolare è limitata a 50 euro prima del blocco. 

Vantaggi carte prepagate ricaricabili

 

I vantaggi offerti dalle carte prepagate e, in particolare da quelle ricaricabili, possono essere riassunti nei seguenti punti:

  • Maggiore facilità nel richiedere il prodotto online o in sede;
  • Pochi requisiti richiesti dagli istituti di riferimento;
  • Costi di gestione nulli o molto bassi;
  • Non è richiesto un conto corrente;
  • Maggiore privacy e sicurezza;
  • Rischio di frode molto basso. 



redazione