revenews.it

Blanco: Paraocchi è la sua dedica d’amore spensierata e seducente

Lo scorso venerdì Blanco, all’anagrafe Riccardo Fabbriconi (classe 2003), ha pubblicato il suo nuovo singolo Paraocchi, a ridosso della certificazione platino ottenuta con La Canzone Nostra, singolo in collaborazione con Mace e Salmo, che ha ufficialmente lanciato il fenomeno Blanchito babe in tutta Italia. Il brano in questione stazione alle prime posizioni delle classifiche musicali più importanti e ha spinto anche i precedenti singoli del giovane cantante, permettendo al pubblico di conoscere questo nuovo fenomeno musicale.

Blanco è un vero e proprio portento e Paraocchi non è altro che una conferma delle aspettative che ormai sempre più gente sta creando su questo ragazzo, capace di mescolare sapientemente i generi musicali e perfezionare il tutto con un’estetica visuale d’impatto, che spesso mira a provocare e stupire. Il cantante di Notti in Bianco non ha infatti paura di lanciare messaggi provocatori; infatti, nei suoi video si vede perfettamente come il nudo, l’esuberanza e la caoticità non siano affatto dei freni per la sua arte musicale seducente e affascinante.

Nella musica di Blanco si trova da subito la sua vera essenza. Un giovane ragazzo che ha voglia di conquistare il mondo e che potrebbe riuscirci in quanto non ha paura di superare le barriere del “politicamente corretto”, confezionando sempre dei brani onesti e dall’inestimabile valore, in rappresentanza di una gioventù volenterosa e piena di capacità. Una sorta di denuncia sociale verso chi è sempre più pessimista verso le nuove generazioni e le incolpa di non essere mai sul pezzo.

Io guardo solo te, sì, amore, ho i paraocchi
In quei f*ttuti sguardi poi mi inghiotti
E mi riempi quegli spazi vuoti
E se non sarà domani, sarà occhi

Una dedica d’amore senza paraocchi, in cui Blanco dimostra la sua gioventù spensierata regalando un video divertente e perfettamente nel suo stile.

Paraocchi segna un passo avanti per il cantante di Ladro Di Fiori, proponendo delle sonorità diverse che, partendo dalla stessa base a cui Blanco è ormai fedele, spaziano verso nuovi sound e abbracciano il pop più tradizionale per regalare un mix piacevole che sicuramente permetterà di ottenere maggior supporto dalla radio più commerciali. In fondo, il bello di sperimentare e non aver paura di cambiare è anche non limitarsi ad andare sempre sul sicuro, e questo è un altro gran bel punto a favore di Blanco.

rockol.it

Tenacia, coraggio, intraprendenza, queste sono solo alcune delle caratteristiche che Blanco ha mostrato a tutti con la sua musica, capacità che difficilmente esistono nel mondo della musica italiana attuale, almeno in quello più commerciale. Blanco non ha affatto paura né intenzione di darsi delle etichette, perché fa della sperimentazione la sua forma d’arte più interessante, e questo è sicuramente l’aspetto che lo valorizza maggiormente e lo differenzia dal resto dei suoi colleghi.

Paraocchi simbolizza una forte presa di posizione ed un invito collettivo a prepararsi, perché Blanco ha appena iniziato e la sua intenzione non è certo quella di fermarsi, anzi, è deciso a mostrare che i giovani d’oggi sono pronti e si sanno far sentire, forte e chiaro!



Marco Russano