Family and kids watching television while having popcorn in living room at home

Bisogna restare a casa! 5 film consigliati da guardare in quarantena

In questa situazione che ha colpito tutta l’Italia, bisogna cercare di guardare il lato positivo, cercare di impegnare il tempo in casa non è facile, ma non è impossibile.

Tra le cose che si possono fare per passare il tempo si consiglia di guardare film e serie tv.

Noi abbiamo pensato per voi 5 film fra vari generi.

  • The Truman Show:

un film di Peter Weir, con Laura Linney, Noah Emmerich, Natascha McElhone, Brian Delate.

Una storia drammatica e riflessiva, con protagonista il grande attore-comico Jim Carrey.

The truman show ci porta in un viaggio ricco di colpi di scena!

Il signor Burback ha una vita che si potrebbe definire perfetta, una casa modesta, un buon lavoro e una dolce moglie, ma cosa si cela dietro a tutta questa perfezione?

In realtà Truman non sa di essere l’attore protagonista di un reality show intitolato “the truman show”, perciò tutto quello che riguarda la sua vita quotidiana, le amicizie, gli affetti, le proprie emozioni, viene visto da tutto il mondo.

Con il passare del tempo, Truman comincia a rendersi conto che la sua vita non è poi così perfetta come sembrava, piena di sotterfugi, tutte le sue decisioni prese da una produzione televisiva, tutto è controllato, così decide di scappare da tutto questo, come andrà a finire?

  • 28 giorni dopo:

Il protagonista di questa pellicola è l’affascinante e carismatico attore Cillian Murphy, conosciuto meglio per il suo ruolo di Thomas Shelby  in Peaky Blinders.

Il film è ambientato in Inghilterra un gruppo di animalisti irrompe in un laboratorio dove alcuni scimpanzè vengono sottoposti a degli esperimenti.

Il ricercatore avverte gli attivisti che gli animali sono affetti da un virus sconosciuto e pericoloso. Malgrado ciò, i membri decidono di liberare gli animali, da cui vengono immediatamente attaccati.

28 giorni dopo, Jim si risveglia dal coma in una Londra deserta e spettrale, cosa sarà successo? E’ davvero l’unico sopravvissuto?

Regia di Danny Boyle. Cillian Murphy, Christopher Eccleston, Naomie Harris, Brendan Gleeson, Ricci Harnett.

  • Sing:

Un film d’animazione dai produttori di Cattivissimo me e con una colonna sonora incredibile cantata da Ariana Grande e Stevie Wonder.

Una pellicola da guardare con tutta la famiglia e lasciarvi trasportare dal ritmo della musica.

Un impresario, il koala Buster Moon, per riscuotere i suoi debiti ed evitare la chiusura del teatro che ha ricevuto in eredità, decide di ideare un concorso musicale.
Dopo una serie di lunghi e strampalati provini, recluta un gruppo davvero ben assortito di creature dalla voce fuori dal comune.

Rosita è una maialina con 25 figli e un marito indolente, Meena è un’elefantina introversa con il panico da palcoscenico, Ashley è una porcospina un po’ ribelle, mentre Johnny un gorilla proveniente da una famiglia di delinquenti, egli è l’unico con la passione per il canto.

Infine c’è Mike che è un topolino con manie di grandezza. Tutti insieme sono pronti a mettere in scena lo spettacolo!

Gli attori che prestano le voci ai protagonisti sono: Francesco Prando, Federica De Bortoli, Alessandro Campaiola, David Chevalier, Chiara Gioncardi, Massimiliano Alto.

  • Sole a Catinelle:

Ovviamente non può mancare, una commedia con Checco Zalone per farsi qualche grassa risata. Questo è il terzo film di successo del comico pugliese ed è diretto Gennaro Nunziante.

Zalone è un “uomo d’affari” , il suo lavoro è vendere aspira polveri, infatti con l’occasione di una grossa promozione, egli fa una promessa a suo figlio Nicolò: “Se sarai promosso con tutti dieci, papà ti regala una vacanza da sogno”.

Fin qui tutto bene! Ma l’improvviso subentra una crisi nell’azienda di Checco e non può permettersi di regalare al figlio nemmeno un giorno al mare.

Checco non si arrende e cerca comunque in tutti i modi di far trascorre una bella vacanza a Nicolò, sicuramente con molti colpi di scena!

  • A casa tutti bene:

il regista Gabriele Muccino racconta l’importanza dei sentimenti e della famiglia, in tutte le sue sfumature.

Tra i protagonisti troviamo:Stefano Accorsi, Pierfrancesco Favino, Giampaolo Morelli, Sabrina Impacciatore, Gianmarco Tognazzi, Giulia Michelini, Carolina Crescentini, Ivano Marescotti e Massimo Ghini.

Una famiglia allargata si riunisce per celebrare le nozze d’argento di Alba e Pietro, tutti sono invitati e si riuniscono sull’isola per festeggiare con tutta la famiglia. A causa del maltempo, tutti sono costretti a rimanere una notte e cercare di convivere sotto lo stesso tetto. L’atmosfera allegra e euforica che c’era all’inizio dura ben poco, dopo che emergono gelosie, rimpianti, dissapori e molto altro.

Un film che ha avuto molto successo sia per l’interpretazione e la bravura da parte degli attori, ma sopratutto sul significato che il regista ha voluto esprimere, i personaggi di “A casa tutti bene” sono diversissimi tra loro, ma hanno qualcosa in comune il senso di infelicità, a ciascuno manca qualcosa. Il suo messaggio è che grazie ad una famiglia unita c’è speranza e vitalità, non c’è nulla di così forte come l’amore e l’essere amati.

Spero che le scelte di queste pellicole sia di vostro gradimento, vi auguro una buona visione e sopratutto una quarantena serena.



Roberta Guadalupi