Fonte: www.thesouthafrican.com

Billy, il gatto postino che ha fatto nascere un’amicizia tra vicini di casa

Contagi fuori controllo, numero dei decessi in aumento, ospedali presi d’assalto: è questa la situazione che si registra da giorni nella capitale inglese di Londra. Mentre l’Inghilterra torna in un nuovo ed inesorabile lockdown, la cosiddetta “variante inglese” sta travolgendo il sistema sanitario nazionale. Il blocco totale delle attività potrebbe durare mesi, ha annunciato il governo britannico, così come l’obbligo per gli inglesi di restare al casa il più possibile ed evitare qualsiasi forma di contatto non necessario. Tuttavia, nonostante la situazione d’emergenza, di isolamento e distanziamento sociale, ci sono delle storie che fanno tornare il sorriso come quella che vi raccontiamo oggi. Protagonista Billy, un dolcissimo gatto “postino” che ha fatto nascere una bella amicizia tra vicini di casa.

Fonte: Twitter

C’E’ POSTA PER….BILLY!

Ci troviamo nel borgo londinese di Hackney, quartiere situato nella parte nord-est della capitale. Olga Shipunova, 29 anni, ed il suo compagno Zack King, di 37, sono proprietari di Billy, un gattino curioso ed indipendente che si è trasformato in un postino. Tutto è cominciato una sera quando Billy è tornato a casa con un bigliettino sul collare. “Al vostro gatto piace farci visita quando è fuori. Si siede davanti alla nostra porta e miagola per farsi aprire. E’ molto divertente e gli vogliamo bene! Non sappiamo da dove venga. Come si chiama? Noi lo chiamiamo Billy. Firmato: dai vostri amichevoli vicini”, recitava il bigliettino. Immediata la risposta dei due giovani proprietari. “Siamo felici che sia diventato amico dei nostri vicini! E il suo nome è Billy, avete indovinato! Fategli molti grattini sotto il collo. Abbiamo perso la sua targhetta con il nome e dobbiamo comprargliene un’altra”, hanno scritto Olga e Zack.

Fonte: www.nz.news.yahoo.com

AMICI “DI PENNA” E….DI GATTO!

A questo piccolo scambio di battute, sono seguiti altri bigliettini sempre recapitati dall’impavido e puntuale Billy, il gatto postino. “Pensiamo che un inquilino che vive qui e che al momento è via abbia visto la targhetta con il suo nome quest’estate”, hanno continuato i vicini. E poi: “Siamo stupiti che il vostro gatto ci abbia riportato la risposta! E’ proprio come un piccione viaggiatore, solo più carino. Qui da noi riceve molti grattini e affetto. Buona serata”. Da allora i messaggi non sono mai finiti e quella che sembrava un divertente passatempo si è trasformata in una vera e propria “amicizia di penna” con scambi di notizie ed emozioni sul lockdown, sulla cucina, sulla richiesta di dare a Billy dei piccoli spuntini, sui programmi televisivi.

Lo scambio epistolare sta continuando ad andare avanti, anche se per ora le due coppie di vicini non hanno ancora deciso di parlarsi dal vivo. Mentre aspettano il giorno in cui ci si potrà incontrare senza la preoccupazione del contagio, i proprietari di Billy continuano a sognare. “Sarebbe bello – hanno rivelato Olga e Zavk –  se qualche altro gatto facesse come il nostro Billy”.



Catiuscia Polzella