Axl Rose stupisce ancora: sarà il nuovo frontman degli AC/DC

Era nell’aria da qualche settimana, ma, nelle ultime ore è arrivata l’ufficialità da parte della band australiana: Axl Rose sostituirà Brian Johnson negli AC/DC.

Sembrava ancora una volta l’ennesima bufala dall’America e dai suoi fantasiosi media pur di vendere qualche copia più, invece, la notizia è stata confermata e sta sconvolgendo tutto il mondo musicale, spaccando anche i milioni di fan degli AC/DC, fedeli all’ormai “stagionato” Brian.

Sembrava quasi che Axl volesse riunirisi con i Guns N’Roses dopo alcune esibizioni inaspettate, e invece era solo una parentesi momentanea per l’eccentrico artista nativo di Lafayette. I referti medici sono stati brutali con Johnson, impedendogli di proseguire il tour con la sua band, a causa di un altissimo rischio di perdita dell’udito qualora il cantante avesse continuato a esibirsi.

Contraddistintisi negli anni per essere sempre stati fedeli ai loro fan gli australiani piuttosto che annullare il loro tour hanno deciso allora di affidarsi a Rose, annunciandolo con queste parole sul loro sito: “Desideriamo mantenere a tutti i costi i nostri impegni verso chi negli anni ha sempre creduto in noi e ci ha supportato. Ci riteniamo molto fortunati di poter collaborare con Axl, che si è offerto di aiutarci affinché il tour non si interrompa”.

Ampie polemiche sono nate dopo questa scelta degli AC/DC, tanto che il sito italiano risulta attualmente chiuso per protesta da parte degli admin. Positivo, invece, il commento di un grande del genere come Alice Cooper che ha commento la notizia così all’edizione americana di Rolling Stone: “Ritengo che la collaborazione tra Axl e AC/DC funzionerà e sarà una combinazione speciale. Chiunque avrà in mano un biglietto per quelle date sappia di avere in mano oro puro. La voce di Axl è assolutamente perfetta per quel gruppo, chi non vorrebbe vederli all’opera insieme”?

A quanto pare Alice “giusto decine di migliaia di fan italiani e non fedeli al grande Brian Johnson, però, chissà che ancora una volta tu non abbia ragione. Quelle dodici date in giro per il mondo tra maggio e giugno saranno il primo banco di prova per i nuovi AC/DC ed Axl è già pronto a riscrivere ancora una volta l’ennesima pagina di una carriera straordinaria.

 



Claudio Battiato