Alcuni consigli per realizzare un volantino che funziona

In WEB by redazione Comments

Quando si intraprende una strada lavorativa come può essere il lavoro in proprio o l’apertura di un negozio, si devono sempre tenere in considerazione eventuali investimenti. Non solo per la strumentazione necessaria al lavoro vero e proprio, ma anche per promuoversi, far conoscere agli altri cosa facciamo.

La promozione è importante anche quando cè bisogno di mettere in evidenza il lancio di nuovi servizi e prodotti. Quando si vuole mostrare un eventuale sconto in corso, dei saldi…

Esistono tanti diversi tipi di strumenti utili per pubblicizzarsi. I volantini stampa sono ancora oggi un validissimo strumento perché raggiungono in modo efficace le persone. Certo, è molto importante affiancarli alla pubblicità online. Questo serve proprio per coprire una fetta più ampia, raggiungere il proprio target indifferentemente da qual è il mezzo di comunicazione che preferisce.

I volantini sono quindi un ottimo mezzo pubblicitario. Vediamo alcuni piccoli suggerimenti che possono esservi di aiuto.

  1. Ricordatevi di non creare testi troppo lunghi. Dovete spiegare in poche righe di cosa vi occupate.
  2. Dedicate un piccolo spazio a spiegare chi siete
  3. Mettete in evidenza il messaggio più importante, cioè perché state diffondendo il volantino. Promuovete un prodotto nuovo? State facendo una promozione? Oppure aprendo la vostra attività commerciale? Dovete specificare chiaramente la cosa, altrimenti create confusione.
  4. Inserite i dati per essere contattati. Indirizzo e-mail via, numero di telefono, skype, pagina facebook…
  5. Limitate l’offerta il più possibile per non appesantire le informazioni.
  6. Curate molto la parte superiore del volantino. E’ quella che viene letta di più. Se piace ciò che c’è scritto qui, sicuramente continueranno la lettura. Se non piace, il rischio è che il volantino venga cestinato.
  7. Un volantino deve essere strutturato bene. Le frasi devono essere belle corte, non possono mancare gli elenchi puntati e ovviamente i neretti. Un testo lungo non è adatto per questo genere di comunicazione.
  8. Se ci sono delle scadenze, tipiche delle promozioni, inseritele e fate in modo che siano chiare. Eviterete lamentele.
  9. Inserite il logo della vostra azienda nella prima pagina, per rendervi subito ben identificabili.
  10. Scegliete pochi colori, circa 2 o 3. Non create disordine in questo modo. Immagini nitide e belle ad alta risoluzione.
  11. Scegliete belle immagini ad alta risoluzione, sono le prime che saltano all’occhio.

Dovete poi studiare una strategia valida per far si che il volantino arrivi a chi di dovere. Non potete portarlo indistintamente a chiunque. La distribuzione deve essere coerente. Qual è il vostro target? Sono gli sportivi per esempio? Allora dovreste cercare di lasciare i vostri volantini nei luoghi dove si riuniscono, ma anche nei bar. Sono le mamme che cercano organizzatori di feste per bambini? Parchi, scuole, negozi di giocattoli etc possono essere l’ideale.

Oltre al target dovete individuare anche il momento migliore per diffondere i vostri volantini. Quando potrebbero suscitare maggiormente interesse? C’è un periodo dove hai più possibilità di attirare clienti? Sfruttalo!