Adele: Easy On Me segna il suo atteso ritorno dopo ben 6 anni

A distanza di pochi giorni dall’annuncio di un improvviso e inaspettato ritorno di Adele sulla scena, ecco il primo singolo ufficiale di questa nuova era musicale, arrivato dopo ben 6 anni dal rilascio del suo ultimo e pluripremiato progetto discografico, 25. Easy On Me è stato infatti pubblicato lo scorso venerdì, con tanto di video musicale dal grande impatto visivo, ed ha segnato uno dei ritorni più attesi ed importanti di quest’anno, nonché uno dei più spettacolari e d’impatto del decennio.

La chiave del successo di Adele è, senza ombra di dubbio, la sua segretezza, e allo stesso tempo prevedibilità nel gestire i suoi progetti musicali. Non era certo un mistero che Adele stesse per tornare con del materiale inedito, 6 anni sono tanti e di certo si fanno sentire, ma per una cantante come lei, che fa della perfezione e l’eleganza i suoi must have più iconici, l’attesa è certamente fondamentale e giustificata. Perciò, ecco i motivi per i quali questo ritorno è stato così impattante e glorificante a livello globale, macinando record su record in poco meno di 24 ore dal suo rilascio.

Il brano sarà il primo assaggio di 30, prossima tappa discografica della cantante, che verrà rilasciato tra un mese esatto, con più precisione il 19 novembre, ed è stato annunciato con un comunicato ufficiale della cantante di Hello su Instagram in cui dichiarava di aver creato questo nuovo disco in uno dei periodi più turbolenti della sua vita, ed è un progetto di cui adesso va enormemente fiera poiché, ora che ha finalmente raggiunto la serenità che cercava ormai da molto tempo, può condividere con il mondo tutte le emozioni e storie vissute in questi anni di sconforto, ricerca e confronto.

È stato il mio “corri o muori” nel periodo più turbolento della mia vita. […] Ho faticosamente ricostruito la mia casa e il mio cuore da quel momento, e questo album lo racconta. Casa è dove si trova il cuore”

Il brano è una toccante e profonda ballad, in pieno stile Adele, che racconta per filo e per segno il grande cambio che ha vissuto Adele sulla propria pelle in questi anni di pausa dalla scena, ovvero il divorzio con Simon Konecki, con il quale ha avuto il suo primo e unico figlio, che ha inevitabilmente scosso la vita della cantante, oltre alla routine dell’intero nucleo familiare, suscitando di conseguenza dei sentimenti contrastanti che hanno preso vita in Easy On Me con una facilità e naturalezza disarmanti.

210628_Look_01_0157_ret1a – retouched, no grade_NewColV2.tif

Come da previsioni, il brano ha sommato una strepitosa quantità di record su record, riuscendo ad ottenere la prima posizione nelle classifiche di iTunes, Spotify e Apple Music di più di 50 paesi – con Italia compresa – e superando di gran lunga le 30 milioni di visualizzazioni su Youtube in meno di 12 ore dal suo rilascio ufficiale. Risultati del genere non possono che essere incoraggianti in previsione dell’arrivo di 30, un disco che sembrerà seguire la direzione tradizionale di Adele ma con una protagonista differente, una Adele più consapevole e matura, come d’altronde è risaputo che portino con loro i tanto famigerati e temuti 30 anni.



Marco Russano