San Valentino: scopri che coppia siete

Basta controllare la propria casella di posta elettronica per rendersi conto che è già iniziato quel periodo dell’anno. San Valentino è arrivato e con lui anche i primi suggerimenti per il “super regalo originale” da fare al proprio partner. Le idee effettivamente a lungo andare finiscono e per certi versi quelle email così ingombranti possono risultare utili. D’altro canto, ci sono anche persone che dopo una vita da single, si apprestano ad affrontare il primo San Valentino in coppia, rigorosamente con tanto di cuori rossi, cioccolatini e rose a non finire. Al di là di simili cliché, San Valentino è il giorno degli innamorati e per quanto si scelga di ignorarlo, anche la coppia meno sdolcinata del mondo ne cade vittima. Esistono diversi modi di affrontare il giorno dell’amore, e siccome il mondo è bello perché é vario, scopri che tipo di coppia è la tua.

San Valentino sta arrivando ed è subito: “rose rosse per te ho comprato stasera!”

Il romanticismo la fa da padrone in una coppia che non sa rinunciare a stare insieme ogni giorno, figuriamoci per San Valentino. Un* dei due organizza una sorpresa per l’altr* ed ovviamente è un corridoio in cui è stato costruito un percorso di candele accese e profumate che conducono fino alla camera del partner. All’interno di questa, palloncini rossi a forma di cuore e la canzone dei due di sottofondo. Da dietro l’armadio spunta l’organizzatore della sorpresa con 10, ma che dico almeno 30 rose rosse in mano da consegnare al su* innamorat*. E vissero tutti felici e contenti. Peccato che i due stanno insieme da soli due mesi, poverini, chissà che cosa si dovranno inventare per gli anni a seguire.

Consiglio: non bruciatevi tutte le idee subito, neanche le mailing list potranno aiutarvi a sorprenderl* come la prima volta!

“San Valentino, la scusa per una fuga di relax!”

C’è una coppia, lei universitaria lui lavoratore. A febbraio c’è la sessione e lei sta concentrando tutte le sue forze nello studio. Inoltre, a febbraio non ci sarebbe alcun motivo per prendersi dei giorni di ferie. Lo stress per entrambi è alle stelle, ma per fortuna arriva San Valentino con i suoi cuori ad addolcire tutto. Ed anche se San Valentino quest’anno cade di lunedì, i due anticipano il tutto con 3 giorni al centro benessere.

Consiglio: non aspettate San Valentino per rilassare i vostri nervi se volete arrivare ancora fidanzati il 14 febbraio!

“Abbiamo deciso di non regalarci nulla, ma andiamo a cena fuori!”

Parola d’ordine cibo. Per quel tipo di coppia che sta insieme da anni e che pensa ormai a fare solo regali utili, San Valentino è una spesa superflua. Comunque non si vuole rinunciare a vivere un’atmosfera romantica (almeno per mettere la foto sui social), e quindi è subito cenetta tattica. Il 14 febbraio le pizzerie saranno piene, e si potrebbe organizzare una cena in casa, magari cucinando qualcosa di carino per l’altr* o persino preparando un dolce insieme. In ogni caso, sarebbe meglio evitare se non si vuole rischiare di fare scintille insieme in cucina (e non intendo quel tipo di scintille).

Per altri, San Valentino rappresenta la scusa perfetta per provare quel ristorantino carino in cui per un motivo o per un altro non si è mai riusciti ad andare, dove ognuno prende una cosa diversa e poi si divide, ma prima foto con tanto di hashtag #realtionshipgoals e #grassiefelici.

Consiglio: Prenota in tempo se non vuoi rimanere fregato!

“Che giorno è San Valentino?”

C’è chi poi a San Valentino non ci pensa proprio e se ne esce con la solita frase: “non ho bisogno di un giorno per dimostrarti quanto ti amo”. È vero, non serve mica un giorno per dimostrare l’amore, si tratta pur sempre di una festa convenzionale come tante. Tuttavia, bisognerebbe stare attenti, poiché spesso è solo un membro della coppia a pensarla in questa maniera, e potrebbe essere un problema se l’altro deciderà di spuntare sotto casa con peluche e cioccolatini e non riceverà nulla in cambio.

Consiglio: patti chiari e amicizia lunga, decidete insieme quali sono le feste che volete festeggiare e quali invece preferite evitare come la peste.

Di qualsiasi coppia voi facciate parte, Buon San Valentino!

 



Giulia Grasso