50 curiosità insospettabili legate al mondo della Walt Disney

Tutti noi siamo cresciuti con i cartoni della Disney e possiamo definirci super preparati in materia. Ma siamo sicuri di sapere proprio tutto? Ad esempio, sappiamo chi dovevano essere i doppiatori degli avvoltoi de Il libro della Giungla? Avevamo idea che Topolino apparisse nel film della Sirenetta?                                                                                                     E di quanti oggetti trovano i “Lost and Found” dei Walt Disney World’s? 

Per queste risposte e per altre 50 curiosità tutte targate Disney, continuate a leggere!

  1. La “Walt Disney Studio” inizialmente si chiamava “Disney Brothers Cartoon Studio”, poiché fondata dai fratelli Walt e Roy Disney nel 1923. Cambiò nome tre anni dopo, nel 1926. 
  1. Il nome originario di Mickey Mouse era “Mortimer Mouse”, ma la moglie di Walt Disney riuscì a convincerlo e a cambiare il nome. 
  1. Il primo cartone della Walt Disney ad essere diretto da una donna è stato Frozen, diretto da Jennifer Lee nel 2013. 
  1. Per la figura del bambino del film Up, la Disney si è ispirata ad un dipendente della Pixar.
  1. I quattro avvoltoi de Il libro della giungla inizialmente dovevano essere doppiati dalle voci dei Beatles. 
  1. Wall-e il piccolo robot della Disney prende il suo nome dal nonno Disney, Walt Elias Disney.
  1. La Bella e la bestia è stato in assoluto il primo film animato a ricevere una nomination come Miglior Film, non solamente di animazione.
  1. Mr Incredible è presente sulla copertina del fumetto che sta leggendo il bambino nella sala d’attesa in Alla ricerca di Nemo. 
  1. Sempre in Alla ricerca di Nemo, troviamo Buzz Lightyear come uno dei giocattoli nello studio dentistico.
  1. In Toy Story Mr Potato legge agli altri giochi un libro di A bug’s Life. 
  1. Uno dei mimi presenti nelle strade di Parigi, nel film Ratatouille, è Bomb Voyage, il cattivo de Gli Incredibili. 
  1. Mentre vaga per Parigi, Remy di Ratatouille incontra la sagoma del cane di Up.
  1. Nel 2001, anno di uscita del film Monsters & Co., vediamo Boo dare a Sully un peluche di Nemo, dal film Alla ricerca di Nemo che sarebbe uscito due anni dopo.
  1. Sarebbero dovuti essere Timon e Pumbaa a cantare L’amore è nell’aria stasera, canzone che invece troviamo nel Re Leone.
  1. Ne L’apprendista stregone, il corto con Topolino che appare in Fantasia, il mago è chiamato Yen Sid, ovvero Disney scritto al contrario.
  1. Mike Wazowski da Monsters & Co. nuota nei titoli di coda di Nemo. 
  1. Da ragazzo Walt Disney interpretò il ruolo di Peter Pan durante una recita scolastica. 
  1. Linguini, da Ratatouille, indossa le mutande de Gli Incredibili. 
  1. 6 milioni e mezzo: il numero di macchie disegnate per il film La carica dei 101. 72 macchie sul corpo di Peggy e 101 sul corpo di Pongo. 
  1. Sid ritorna in Toy Story 3 nel ruolo di netturbino.
  1. Mrs. Bric e la sua famiglia de La Bella e la Bestia sono protagonisti di un cameo in Tarzan.
  1. Ritroviamo nel film Rapunzel il fuso su cui Aurora de La bella addormentata nel bosco si era punta il dito. 
  1. “Supercalifragilistichespiralidoso”: ogni volta che viene pronunciata questa parola appare Mary Poppins. 
  1. La faccia di Aladdin inizialmente doveva assomigliare a quella di Michael J.Fox, invece assomiglia a quella di Tom Cruise.
  1. Aurora, de La bella addormentata, è la principessa con il minor numero di dialoghi durante tutto il film e appare per solamente 18 minuti di film. 
  1. Re Tritone, il padre della Sirenetta Ariel, è protagonista nella parata del Martedì grasso in La principessa e il ranocchio.
  1. Uno dei peluche nella stanza di Lilo, da Lilo e Stich, rappresenta Dumbo.
  1. Nei tanti pupazzi del Sultano, in Aladdin, troviamo anche quello della Bestia. 
  1. Nel 1989 Ariel fu la prima principessa Disney a fare la sua comparsa in un film dopo 30 anni, infatti l’ultima era stata Aurora, de La bella addormentata, nel 1959. 
  1. La canzone Parte del tuo mondo, de La Sirenetta, era inizialmente una delle scene tagliate del film. 
  1. In Tarzan possiamo vedere la versione giocattolo del cane di Mulan. 
  1. Il vero nome della piccola Boo, di Monsters & Co. è Mary.
  1. La carta da parati su cui si mimetizza Randall, di Monsters & Co., è la stessa usata all’apertura di Toy Story. 
  1. La carica dei 101, Peter Pan, Lilli e Il Vagabondo e Mulan sono gli unici film Disney dove sono presenti entrambi i genitori. 
  1. Il primo film animato che presenta Mickey Mouse uscì nel 1928 al Colony Theatre a New York.
  1. Walt Disney aveva in progetto un sequel di Biancaneve. L’idea era quella di realizzare un corto intitolato Snow White Returns
  1. US$1: ecco quanto costò il primo biglietto per Disneyland, nel 1955. 
  1. Il “Walt Disney World Resort” in Florida ricopre una superficie grande quasi quanto San Francisco.
  1. Il principe de La bella addormentata nel bosco rende omaggio a Filippo, Duca di Edimburgo e consorte della Regina Elisabetta. 
  1. Possiamo vedere Rapunzel e Flynn, i protagonisti di Rapunzel, anche nel film Frozen.
  1. I doppiatori originali di Topolino e Minnie, Wayne Allwine e Russi Taylor, nella vita reale erano marito e moglie.
  1. L’ultimo film supervisionato personalmente da Walt Disney è stato Il libro della Giungla, film uscito nei cinema 10 mesi dopo la morte dello stesso Walt Disney.
  1. Topolino, Pippo e Paperino sono presenti anche in una scena de La Sirenetta.
  1. Dopo l’uscita al cinema di Nemo, il pesce pagliaccio è stato il pesce per acquari più venduto.
  1. Appena uscito il film La principessa e il ranocchio, nel 2009, 50 bambini finirono in ospedale per aver baciato una rana.
  1. Il primo parco Disney aperto fuori dagli Stati Uniti, è stato quello di Tokyo, aperto nell’Aprile del 1983. 
  1. Walt Disney prese in prestito la maggior parte dei US$1.5 milioni necessari per produrre Biancaneve e i sette nani. Ci impiegò 3 anni a finirlo e fu il film sonoro con il più grosso incasso dei suoi tempi.
  1. Il “Lost and Found” dei Walt Disney World’s raccoglie più di 6000 telefoni, 3500 fotocamere e 18000 cappelli all’anno.
  1. La produzione del film “Rapunzel” è costata più della produzione del film di Avatar. 
  1. Gli avanzi delle Tortillas a Disneyland diedero vita alle Doritos. 



Rebecca Broomfield